giovedì, settembre 08, 2011

Uccidiamo Bigocto in Jabu Jabu

6 commenti     
categories: , ,
Alla maggior parte delle persone un titolo del genere sembrerà da fuori di testa ma chi gioca, oppure ha giocato a “The Legend of Zelda: ocarina of time” 3DS sa di cosa parlo.
Ci ho messo 3 giorni per superare questo piccolo rompiscatole, forse troppo o forse no; ho cercato soluzioni ovunque, ero disperata al punto da guardare anche i video eppure... niente, non ce la facevo. Ero già pronta a ricominciare da capo quando mi sono inventata la soluzione. Forse non molto ortodossa, sicuramente diversa da tutte quelle che ho letto, ma ha funzionato perciò, adesso la condivido con voi e chissà che non possa essere utile.

Innanzitutto vi consiglio di procurarvi le fate, accumulatene il più possibile, riempite tutte le ampolle che avete, non si sa mai; una fata la trovate nella “stanza” con l’interruttore per far salire il livello dell’acqua. Qui,  lateralmente, arrampicandovi potrete arrivare a 3 vasi. Uno di loro contiene la fata; rompetelo e agitatele di fronte un’ampolla vuota in modo da intrappolarla. Uscendo e rientrando nella stanza (dovrete praticamente tornare all’ingresso), ritroverete dei nuovi vasi e, conseguentemente, una nuova fata.

Appena sarete entrati nella stanza in cui dovrete affrontare questo mostro ricordate di lanciare Ruto in modo che ritrovi la sua pietra; solo a questo punto la piattaforma centrale inizierà a girare e il mostro comparirà.

La maggior parte delle soluzioni suggerisce di correre in modo da trovarvi di fronte il suo sederone e poterlo così colpire; se questo metodo con voi non funziona adottate il mio.
Correte nella direzione opposta e fermatevi ad attenderlo; quando il suo faccione comparirà lanciate il boomerang. A questo punto lui sarà intontito, voi arretrate leggermente e preparatevi a colpirlo di nuovo; non lanciate immediatamente il boomerang ma attendete che inizi a vorticare poi, dopo pochi attimi lanciate.
Continuate così finché vi mostrerà il sedere e, a quel punto colpite la parte in verde con la spada; ripetendo alcune volte riuscirete a farlo fuori. Mi raccomando, cercate di mantenere la distanza di sicurezza e fate attenzione perché dopo averlo colpito con la spada potrebbe colpirvi a sua volta; cercate perciò di arrivare con tutta l’energia a disposizione, arraffate più cuori possibili. Le meduse di solito sono “generose” e ne cedono parecchi.

Ecco, se come me siete un po’ impediti nonostante l’esperienza con altri capitoli di Zelda e, se il bottone direzionale di tanto in tanto vi fa “incartare” allora, forse potrete trovare aiuto in questo post. In bocca a Jabu Jabu... pardon, al lupo!

6 commenti:

Luke ha detto...

dove si trova, fa a scaricarlo?

Laura ha detto...

Purtroppo credo non si possa scaricare, è la nuova versione per il Nintendo 3DS. Anche tu fan della saga di Zelda?

Luke ha detto...

amo i giochi stile fantasy :) mmm solo in vendita:)?

Laura ha detto...

Purtroppo si :-(. Almeno per ora, è appena uscita, magari più avanti dal club nintendo si potrà scaricare (anche se dubito, hanno il braccino corto).

Luke ha detto...

tutto quello che ho cercato x ora l'ho trovato, poi chissà

Laura ha detto...

Questo vale veramente la pena, è bellissimo. Può essere che si trovi la prima versione, quella non 3D. :-)

Lettori fissi

Powered by Blogger.