venerdì, dicembre 09, 2011

Food Force 2: combattere la fame nel mondo, giocando

8 commenti     
categories: ,
© Wfp 
Per chi pensa che Facebook sia solo un modo per perdere tempo, ecco una notizia che lascerà sbalorditi, Konami, in collaborazione con WFP, ha lanciato, proprio su questo social, l’applicazione che sostiene la lotta alla fame nel mondo: la nuova versione di Food Force.

I giocatori, attraverso l’applicazione, potranno avere un ruolo attivo nel combattere la fame e, riunendosi in comunità, farsi forza per procurarsi il cibo e consegnarlo a coloro che ne hanno necessità, debellando questa terribile piaga; solo in questo modo potranno proseguire e avanzare nelle 9 missioni.

I soldi che verranno spesi da chi prende parte al gioco per acquistare beni, attrezzature e coltivazioni, verranno utilizzati per le missioni umanitarie, in particolare per i programmi di alimentazione scolastica e distribuire cibo, pasti e tutto il necessario ai bambini in età scolare.

Giunto ormai alla seconda edizione, questo gioco educativo è un valido sostegno al Programma delle Nazioni Unite per l’alimentazione mondiale (World Food Programme WFP) e, anche in questo caso, come nell’edizione del 2005, può essere scaricato e giocato su pc tuttavia, giocare in Facebook permette di contribuire concretamente imparando e conoscendo le difficoltà che stanno alla base della gestione delle risorse.

L’idea di sfruttare i social media è perfetta, soprattutto se si parte dal presupposto che negli ultimi anni, proprio i social media hanno assunto un ruolo “fondamentale” nella vita di molti e, in particolare, sono divenuti un mezzo essenziale nella diffusione di notizie e informazioni; in pochi attimi, si riesce a raggiungere in maniera capillare milioni di persone.

L’unica “pecca”, se proprio si vuol trovare, è che è stato lanciato solo in inglese e giapponese.

Collegatevi quindi immediatamente a Facebook e iniziate a giocare a Food Force.

8 commenti:

ilrepungente ha detto...

Credo poco a queste iniziative benefiche ormai....

Laura ha detto...

Sospettoso! :-)

stefania ha detto...

Be', se non altro l'idea è originale! :)

Anna Trigilio ha detto...

Non conoscevo questa iniziativa.

lisanna ha detto...

ma le scovi tutte tu? ^_^

Laura ha detto...

Ogni tanto anche FB serve :-)
Questa non mi ricordo come l'ho scovata... si vede proprio che sono la regina dei perditempo online eheheh.

M.M. ha detto...

una bella iniziativa davvero! :-)

Laura ha detto...

Si si :-)

Lettori fissi

Powered by Blogger.