Informazioni nel web

Una rivista online in continua evoluzione

Combattere la cistite in maniera naturale/1: il mirtillo rosso americano

By gennaio 26, 2012 , ,

La cistite è purtroppo una fastidiosa patologia che colpisce moltissime donne e, in misura minore anche gli uomini; stimolo d’urinare frequente, bruciore, pesantezza al basso ventre, sangue nelle urine e, talvolta febbre, sono i sintomi più comuni.

I fastidi sono insopportabili, in breve la sofferenza aumenta creando sconforto e la necessità di porvi fine nel più breve tempo possibile; i medici, in genere prescrivono farmaci che agiscano in tempi rapidissimi, tra i più diffusi il “Monuril”.

La cistite può essere però prevenuta e curata in maniera dolce facendosi aiutare dalla natura, il mirtillo rosso americano o cranberry (vaccinum macrocarpon) è uno dei segreti per liberarsene per sempre. Ma come agisce il cranberry?

Questa bacca, utilizzata già dai nativi americani, iniziò a essere impiegata nella cura delle patologie a carico delle vie urinarie nel 1800; gli studi avevano evidenziato come una delle cause della cistite e, in particolare delle recidive, fosse l’Escherichia coli, batterio che non vive in ambienti acidi come quelli che si vengono a creare in seguito all’assunzione di cranberry.

L’E.coli non riuscendo ad aggrapparsi alle pareti dell’apparato urinario e proliferare, evita perciò l’insorgere della fastidiosa infezione e viene espulso tramite la minzione; per questo motivo è essenziale bere abbondantemente, almeno 2 litri di acqua al giorno.

Nel caso in cui si volesse prevenirla, basterà bere 100/120 ml di succo di mirtillo ogni giorno, tenendo conto che la dose potrà variare a seconda della concentrazione. Il sapore è piuttosto amarognolo e acido, non particolarmente gradevole, tuttavia, in breve ci si abitua e il rituale diventa “quasi” piacevole.

Per esperienza personale, consiglio il succo Naty’s Wellness che contiene succo di cranberry all’87% ed estratto di agave (12%) invece dello zucchero; lo si può reperire in alcuni supermercati, farmacie ed erboristerie. In commercio esistono tuttavia molte alternative, gli ingredienti e la reperibilità vi aiuteranno a fare la scelta migliore.

L’alternativa, da utilizzare sia a scopo preventivo che per curare un attacco di cistite sono le capsule o bustine di integratori, disponibili in farmacia o nelle erboristerie; si tratta di prodotti naturali a base di mirtillo rosso americano da assumere in dosi superiori nel corso dell’episodio acuto o ingerire ciclicamente durante l’anno, a scopo preventivo.

L’azione, in caso di cistite, è meno rapida di un farmaco antisettico ma altrettanto efficace.

Chi assume anticoagulanti, soffre di diabete o calcolosi renale, dovrebbe, prima di utilizzare prodotti a base di mirtillo rosso americano, chiedere parere al proprio medico.

Questo non è però l’unico metodo naturale per sconfiggere la cistite, prossimamente vi parlerò di ulteriori alternative naturali, tutte egualmente efficaci per contrastare questa fastidiosa patologia.

Loading...

You Might Also Like

14 commenti

Simply