domenica, gennaio 08, 2012

I castelli della Valle della Loira: come organizzare il viaggio

10 commenti     
categories: ,
Visitare la Valle della Loira e i suoi castelli è un’esperienza romantica per chi viaggia in coppia ed entusiasmante se fatta con gli amici o la famiglia; una buona organizzazione prima di partire consente di ottimizzare i tempi e non incorrere in spiacevoli sorprese.

La prima cosa da fare è munirsi di una buona guida di viaggio e iniziare a farsi un’idea dei castelli che si vorrebbe visitare, a tal fine potrebbe essere utile consultare anche i siti internet di riferimento per raccogliere informazioni circa gli orari di apertura e chiusura, le tariffe di ingresso (quando presenti), la possibilità di visitare liberamente o previo appuntamento, la facoltà di accedere ai giardini e dedicarsi ad attività “particolari” (come giri in carrozza).

In base alle ricerche svolte sui castelli si potrà decidere se visitarne uno solo al giorno o almeno un paio, nel caso in cui fossero vicini non sarebbe impossibile separare la visita pranzando con un’ottima crêpe di grano saraceno in una delle tante locande che si trovano nella zona.

Definiti quali e quanti castelli visitare si dovrà pensare alla strada da percorrere; il consiglio è quello di partire con la propria macchina o noleggiarne una appena arrivati in Francia per avere ampia libertà di movimento e apportare modifiche improvvise all'itinerario.

Attraverso siti come Viamichelin.it è possibile calcolare le distanze tra un castello e l’altro ma anche la tempistica necessaria per raggiungerlo; può apparire inutile e tuttavia non lo è in funzione del fatto che ci si dovrà necessariamente fermare per pernottare e individuare, per esempio, un punto strategico che permetta di visitare 4 castelli in due giorni senza dover viaggiare per troppe ore è fondamentale.

Da qui il passo successivo, individuare gli hotel in cui fermarsi a dormire ed eventualmente a cenare; ravvisata la zona strategica (per esempio soggiornando a Blois è possibile visitare i castelli di Blois, Amboise, Chambord, Chaumont, Chenoceau) è necessario selezionare alcuni hotel; in questa Valle gli hotel sono veramente tanti e molti sono bellissimi però, occorre fare attenzione ai prezzi perché non sono sempre abbordabili ma soprattutto è meglio prepararsi una lista con hotel di riserva. A seconda del periodo in cui si decide di visitarla si potrebbe rischiare di non trovare posto e come se non bastasse si potrebbe venire rifiutati in malo modo per motivi “non ben definiti”; se scegliete di dormire in un castello, anche se la tariffa è per voi abbordabile non presentatevi in jeans, potreste non essere accettati.

Chi “mastica” la lingua francese, sul sito Loirevalleytourism.com potrà trovare informazioni interessanti per organizzare un tour della Loira, tuttavia consiglio di verificare sempre sui siti di rappresentanza di hotel e castelli.

10 commenti:

Orgoglio Nerazzurro ha detto...

Alcuni castelli sono veramente spettacolari sia fuori che dentro, senza considerare poi i giardini, altri purtroppo non valgono neppure il costo del biglietto, comunque un viaggio nella Loira, non solo per i castelli vale la pena ed è inappagabile. Andateci!
Un saluto.

Laura ha detto...

E tu del resto ne sai qualche cosa... ;-)

lisanna ha detto...

qua sì che mi piacerebbe farci un giro ;)

Anonimo ha detto...

è stato uno dei miei viaggi preferiti

Laura ha detto...

E' veramente un viaggio stupendo, anche per me è stato uno dei più belli (è stato anche una tappa del mio viaggio di nozze ^_^)

Anonimo ha detto...

Viaggio già fatto, visti tutti! Bellissima esperienza!
monica c.

Laura C. ha detto...

Concordo, è stupenda la Loira :-)

Artu ha detto...

Per chi come me vorrebbe andare ma non sa nemmeno da dove cominciare, mi potreste aiutare con un itinerario magari indicandomi anche degli alberghi dove si possa pernottare senza spendere troppo. ringrazio chiunque mi potrà aiutare

Artu ha detto...

Come si arriva da Milano presso il Castelli

Laura C. ha detto...

Ciao Artu, per arrivare nella Valle della Loira partendo da Milano devi prendere la A4 in direzione Torino, poi proseguire per il traforo del Monte Bianco. Uscito sei già in Francia. Dato che per arrivare nella Loira il viaggio è ancora lungo, se ami guidare prosegui pure, sennò ti consiglio di fare tappa a Lione e fermarti a dormire per riprendere la mattina dopo, e arrivare a destinazione nel pomeriggio.
Come "base" ti consiglio Blois, occupa una posizione strategica da cui partire per visitare molti castelli. Già lì ne trovi uno e, partendo la mattina puoi vistarne anche un paio al giorno.
Ti consiglio questo sito http://castelli-loira.it/ per scegliere quali visitare, vedendo anche quali sono vicini e, eventualmente trovare degli itinerari da seguire.
Come alberghi, noi abbiamo dovuto ripiegare sul Mercure (di Blois) perché la maggior parte erano pieni, quindi non saprei darti indicazioni in merito.

Lettori fissi

Powered by Blogger.