martedì 7 febbraio 2012

Olio essenziale di rosmarino, proprietà e utilizzo

Il rosmarino, il cui nome botanico è Rosmarinus officinalis, è un arbusto spesso a crescita spontanea, diffuso un po' in tutto il mondo, facilmente riconoscibile dalle foglie strette, aromatiche e dalla tipica forma aghiforme; raggiunge un'altezza di circa 2 metri e presenta fiori viola, quasi blu, che sbocciano al termine dell'inverno.

Utilizzato da sempre come insaporitore, vanta però anche un'antica tradizione curativa e aromaterapica; non è infrequente trovarlo in prodotti da bagno saponi, pot-pourri, cataplasmi cui ne siano state aggiunte poche gocce, oli per massaggi e acqua per risciacqui. Alcuni studi hanno evidenziato come l’olio essenziale di rosmarino sia efficace per contrastare gli effetti dell’ Alzheimer, in particolari, migliori le funzioni cognitive.

L'olio si caratterizza per il colore giallo pallido e l’inconfondibile aroma fresco e pungente dalle note legnose e canforate, ideali per rinfrescare e deodorare l'aria domestica; l'assunzione per via interna è utile per facilitare la digestione e può avvenire mischiandolo con il miele; è anche possibile preparare dell'olio aromatico da utilizzare in cucina, unendo olio d'oliva e gocce di olio essenziale tuttavia, per ogni uso interno, è preferibile rivolgersi direttamente a un erborista e chiedere assistenza diretta.

Ecco le caratteristiche dell’olio essenziale:
estrazione: distillazione a vapore
pianeta dominante: sole
colore: giallo chiaro, quasi trasparente
volatilità: media
profumo: intenso, fresco, canforato, penetrante
proprietà emozionali: afrodisiaco, antistress, balsamico, stimolante, tonico.
proprietà estetiche e curative: antireumatico, antiossidante, antispastico, aromatico, astringente, balsamico, battericida, carminativo, cicatrizzante, digestivo, diuretico, funghicida, ipertensivo, ricostituente.
utilizzo: acne, afte, alopecia, ascessi, asma, bronchite, capelli grassi, cirrosi, colite, dermatite, digestione difficile, dismenorrea, dolori muscolari, favorisce la concentrazione, combatte la febbre, forfora, inappetenza, influenza, ittero, leucorrea, lombaggine, nervosismo, nevralgie, palpitazioni, pertosse, pidocchi, raffreddore, stanchezza, stati depressivi, stress, tosse.
costituenti: limonene, linalolo, canfene, pinene, canfora, borneolo, acetato di bornile, saponina, cineolo, terpineolo, timolo, acido rosmarinico, acido glicolico, vitamina C, flavonoidi, acido nicotinico e altri.

Precauzioni: non deve essere utilizzato in gravidanza, da bambini e da soggetti epilettici, non utilizzare per lunghi periodi e fare attenzione alle quantità perché in dosi elevate è tossico.

Vediamo alcuni esempi di utilizzo:

AMBIENTE E AROMATERAPIA
☼ Per profumare la casa, favorire la concentrazione, purificare e liberare da molti batteri e germi, se amate il suo aroma potrete utilizzarlo mettendone alcune gocce in un bruciaessenze con un po' d'acqua oppure, in inverno con l'accensione dei caloriferi (sempre che non abbiate il riscaldamento a pavimento o a pannelli radianti di altro tipo) alcune gocce nei deumidificatori in cui si mette l'acqua.
In alternativa 2-3 gocce sulle lampadine..... il calore dopo l'accensione permetterà il diffondersi dell'aroma.

DOLORI MUSCOLARI E MASSAGGI
☼ Per dolori muscolari e indolenzimenti potrete preparare un olio da massaggio con olio di mandorle oppure di jojoba, mischiato ad alcune gocce di rosmarino; chi ha più tempo, può cercare di cimentarsi nella preparazione di cataplasmi unendo argilla ventilata, olio d'oliva, acqua e olio essenziale.

PROBLEMI AI CAPELLI
☼ Per i problemi ai capelli (deboli, fragili, con forfora, sfibrati), potrete aggiungerne alcune gocce allo shampoo neutro (lo trovate in farmacia o nelle farmacie omeopatiche) poi procedere al lavaggio avendo cura di lasciare agire alcuni minuti prima di sciacquare; in alternativa, o in aggiunta, potrete fare lo stesso con un balsamo neutro. Al termine, sui capelli umidi, poche gocce frizionate sul cuoio capelluto si riveleranno un toccasana.

DIFFICOLTA’ DI APPRENDIMENTO
☼ Diffondere l’aroma in casa tramite un bruciaessenze oppure inalarne alcune gocce dopo averle poste si un fazzolettino.

MASCHERA DI BELLEZZA CONTRO LE IMPURITA'
☼ Un'ottima maschera di bellezza che combatta le impurità, la si ottiene miscelando argilla (verde o caolino), olio d'oliva, acqua e alcune gocce di olio essenziale di rosmarino. Applicata, deve essere lasciata agire 15/20 minuti, inumidendola leggermente nel caso in cui si secchi e crei disagio poi, sciacquata con acqua tiepida senza strofinare.

ANTISTRESS
☼ Alcune gocce su un fazzolettino, da tenere a portata di mano e annusare all’occorrenza, consentiranno di ritrovare la calma e neutralizzare la tensione.

SMAGLIATURE
☼ Se riuscite a reperire una buona crema neutra, aggiungete alcune gocce di olio essenziale di rosmarino e frizionatela sul corpo per combattere le smagliature (in alternativa potrete emulsionarle con dell'olio di mandorle o di jojoba).

BAGNO DISTENSIVO, RILASSANTE E RASSERENANTE
☼ Per un meraviglioso bagno distensivo, rasserenante e rilassante utilizzate una decina di gocce emulsionandole con del sale marino (attenzione, non sali da bagno); lo stesso bagno vi aiuterà anche a “combattere” i reumatismi, dolori articolari e muscolari.

Rammentate infine che per essere conservati correttamente, gli olii devono essere chiusi molto bene (meglio in bottigliette scure) e riparati da luce e calore.

Per concludere: non utilizzatelo in gravidanza, sui bambini e soggetti epilettici, informatevi prima dell'acquisto se l'olio essenziale che state per portare a casa è per uso alimentare o per uso “ambientale” perché quest'ultimo tipo serve solo per profumare e non può essere ingerito e inalato, evitate comunque il fai da te perché naturale non significa che non faccia "mai" male anche e soprattutto perché gli olii prevedono dosaggi differenti per sintomi e situazioni diverse.

≈ Questa scheda ha scopo puramente informativo e non può in nessun modo sostituirsi al parere di un medico ≈

15 commenti:

ilrepungente ha detto...

Caspita, ma fa miracoli! :D

stefania ha detto...

Portentoso e prodigioso, direi! ;)

Laura ha detto...

E' ottimo, però l'olio da cucina al rosmarino non ha paragoni se fatto con la pianta fresca :D

Tizyana - Azzurraa ha detto...

Però, non sapevo avesse tutte queste proprietà benefiche!

Luke ha detto...

mi piace con le patate al forno ...

Luke ha detto...

Ovviamente il rosmarino non l'estratto :)

Letizia ha detto...

Ricordo che anni fa volevo comprarlo, ma ho dimenticato per quale motivo in particolare...sicuramente non per cucinare le patate! ^_^

Laura ha detto...

@Tizyana, è veramente ottimo, torna sempre utile ;-)
@Luke, avevo immaginato :D
@Letizia, per le patate meglio quello fresco o essiccato in effetti ;-)

Anonimo ha detto...

lo voglio proprio provare...
monica c.

M.M. ha detto...

Un vero toccasana

Laura ha detto...

Veramente ottimo, ve lo consiglio :-)

Duran63 ha detto...

I tuoi consigli in fatto di olii essenziali sono davvero ottimi

Laura ha detto...

Grazie :-) Purtroppo non posso scrivere tutto, ne uscirebbe un trattato e una pagina troppo lunga :-)

Madame Fleur ha detto...

io ho usato l’olio essenziale di rosmarino miscelato con l’olio di mandorle per farmi un olio contro i geloni. Il rosmarino ha un’azione di riattivante della micro circolazione, impedendo così l’occlusione dei piccolissimi capillari dei polpastrelli. I prodotti li ho acquistati su questo sito:http://www.prodottidibenessere.it/it/oli-essenziali-puri-100/1619-rosmarino-demeter-10-ml-100705.html

Laura C. ha detto...

Buongiorno Madame Fleur, grazie del commento; conosco la marca dell'olio che ha indicato, di tanto in tanto la uso anche io, ottima! :-)