venerdì, marzo 23, 2012

Intervista a... Emanuele, autore di Orgoglionerazzurro.blogspot.it

11 commenti     
categories: ,
Oggi vorrei presentarvi un blog e il suo ideatore; Emanuele, lo gestisce ormai da molto tempo e, sin da quando lo ha creato lo vedo soffrire e gioire seguendo l’andamento della sua squadra del cuore.

Già, perché è totalmente dedicato all’Internazionale (Inter), una delle due milanesi che fa battere il cuore e, soprattutto in questo periodo, soffrire i tifosi che da anni la seguono aggrappandosi a quell’”amala” come fosse un salvagente che, prima o poi, con tutto l’amore che solo un tifoso può avere, potrà tornare a vincere.

Bando alle ciance, lascio la parola a lui e ve lo presento, Emanuele, autore di Orgoglionerazzurro.blogspot.it

Emanuele, benvenuto sul mio blog, ospitarti è un piacere e un onore. Hai voglia di raccontarci qualche cosa di te e della tua vita fuori dal “Orgoglionerazzurro”?
Ciao Laura, ti ringrazio per questa intervista e l’ospitalità; a novembre compirò 40 anni e, sin dal primo giorno che ho messo piede su questa Terra tifo Inter. Faccio il blogger per passione, nella vita reale sono un attrezzista meccanico da ormai ben 25 anni e, una volta "timbrato il cartellino”, a fine giornata, non vedo l’ora di tornare dalla mia famiglia: la mia adorabile moglie (che guarda caso sei tu...) e le mie due splendide bambine di 8 anni.

Adoro leggere, non a caso ho da poco creato un secondo blog Parolenerazzurre.blogspot.it dedicato non solo ai giocatori (campioni, bidoni e promesse mancate), ma anche ai libri che in un modo o nell’altro abbiano una qualche attinenza all’universo Inter; leggo però anche altri generi, un po’ di tutto direi.

E amo viaggiare, la Francia soprattutto, che non vedo l’ora di rivedere; e amo la montagna e fare trekking anche se, con le bimbe le camminate non possono essere esageratamente impegnative.

Quando è nato “Orgoglionerazzurro”? Cosa ti ha portato a crearlo?
Ufficialmente è nato il 30 agosto del 2008 con l’arrivo di Mourinho, quel giorno sentii che qualche cosa stava cambiando e che stava tornando il momento di gioire come ai tempi della Grande Inter che io, purtroppo, non ho potuto vivere. Il post d’esordio “Orgoglio Nerazzurro”  credo sia la fotografia di quello che mi passava per la mente in quel periodo.

Che difficoltà hai incontrato in questo periodo? Hai avuto quello che ti aspettavi, molto di più oppure speravi in meglio?
Il blog mi ha dato molto da tutti i punti di vista, in particolare mi ha fatto incontrare altri tifosi con cui condividere idee, sofferenze e gioie ma mi ha permesso di “sentire” più da vicino il polso della tifoseria. Le maggiori difficoltà arrivano quando in periodi come questi non si vede impegno e determinazione e allora passa la voglia di scrivere.

Qual è la maggiore soddisfazione che ti ha dato?
Sono state molte, dalle proposte di collaborazione con molti siti ai ringraziamenti di autori cui ho recensito i libri, ne sono un esempio Luca Camurri autore di “L’Inter per me” e Davide Porru autore di “Quei favolosi 7 minuti” .

C’è un articolo cui sei particolarmente affezionato e che ami più degli altri?
Dopo anni di attesa, quello che mi ha emozionato scrivere più di tutti è stato...indubbiamente “E tre!: Inter-Bayern Monaco 2-0 (1-0)” , quello dopo la vittoria della Champions League del 2010, la si attendeva da una vita e paradossalmente commentarla e scriverne quasi non ci si riusciva. Comunque sono legato a tutti i miei articoli.

Qual è stato l’articolo più “difficile” da scrivere?
Non uno in particolare, forse si ha meno voglia di scrivere quando la tua squadra va male oppure è indisponente come in questi ultimi tempi, poi è indubbio che certe volte le parole non vengano o non girino come si vorrebbe. Quello che mi è costato più fatica è stato però “Ecco Ranieri, al peggio non c’è mai fine” , non sono un suo estimatore e pensare di vederlo sulla panchina nerazzurra mi ha innervosito.

C’è un articolo che ti piace meno degli altri o, se tornassi indietro non scriveresti?
Forse un’intera rubrica, quella degli auguri ai tifosi famosi (“Compleanni tifosi”) , cominciato alla grande e andato perdendosi, forse a causa anche di un mancato riscontro; l’articolo che ha fatto il boom in questa rubrica è stato quello su Belén Rodriguez (“Auguri a Belén”).

Quale articolo ha riscosso maggior successo tra i tuoi visitatori?
Sembra incredibile a dirsi ma quello che ha avuto più visite è stato “Pirelli Cup 2010 Inter-Manchester City 3-0”  una delle tante amichevoli estive; quello che invece ha avuto più commenti è stato “Pagelle Inter-Chievo” , quella volta sono stato molto severo e ho ricevuto una bella vagonata di critiche. In realtà mi capita spesso, dai ragazzi mi aspetto sempre il meglio e divento ipercritico.

A questo punto siamo giunti al termine della nostra intervista, ringrazio Emanuele, vi invito a visitare il suo blog e vi aspetto prossimamente con le interviste ad altri simpatici blogger.

11 commenti:

M.M. ha detto...

Brava, devo dire che è semplice diretto e "funzionale", in poche domande illustri bene blog e autore

Laura ha detto...

Grazie! Spero che anche tu prima o poi mi conceda un'intervista ;-)

Anonimo ha detto...

questo lo posto direttamente in bacheca a un paio di amici interisti e anche a mio marito, che è interista pure lui...
monica

Stefania Esse ha detto...

Ma che splendida idea... intervista moglie vs marito! Cerco di immaginarmi la scena, io che intervisto mio marito ma mi viene troppo da ridere... :))) Voi siete stati superprofessionali! ;)

Laura ha detto...

@Monica, grazie, mal comune mezzo gaudio :-)

@Stefania, è stato sottoposto a torture ben peggiori, ormai non si stupisce più di nulla e accetta pazientemente le mie "sparate" come se fossero una cosa seria ;-)

@Monica e @Stefania, spero che anche voi vogliate partecipare e concedermi l'intervista... siete anche voi due VIP della mia blogsfera :D

Tizyana - Azzurraa ha detto...

E' una bella iniziativa ma annuncio subito che non partecipo, preferisco lasciare un tocco di mistero :-)

Laura ha detto...

Nooooo, abbandoni così il tuo pubblico? ;-)

Ondamagis ha detto...

ah ah ah, smontastampà, pure questa ti sei inventata adesso? ^____^

Laura ha detto...

Waaaaaa, ma ciaoooooo! Che bella sorpresa, dimmi che è solo l'inizio e tornerai a scrivere!!! Dai dai, torna, come fai senza le mie cavolate? Mi raccomando, anche tu sei prenotata :D

Ondamagis ha detto...

ok, dammi solo il tempo di liberarmi da ciò che sai, che poi farò redivivere il mio povero blogghino ^__^

PS: come si fa a ricevere la risposta dei commenti per email?

Laura ha detto...

Ok, allora ci conto :-) C'era il link per iscriversi alla conversazione però al momento non lo vedo neppure io o.O

Lettori fissi

Powered by Blogger.