giovedì, maggio 03, 2012

Il Santo del giorno: San Filippo apostolo e San Giacomo apostolo

Oggi 3 maggio si festeggiano i Santi Filippo e Giacomo apostoli.

San Filippo apostolo nacque a Betsaida, in Galilea, nell'anno 5 circa; discepolo di Giovanni Battista, fu uno dei primi a seguire Gesù, divenendo uno dei dodici apostoli. Formalmente viene indicato come il quinto e la sua opera di evangelizzazione diede risultati di rilievo tra i Parti e gli Sciti.

La sua morte, come spesso capita, è avvolta dal mistero; alcune fonti sostengono sia avvenuta per via dell’età avanzata, secondo altre invece, la dipartita sarebbe avvenuta tra atroci sofferenze dopo essere stato crocifisso a testa in giù. In questo clima di incertezza, l’unica sicurezza è il luogo in cui perì: Hierapolis (odierna Turchia), nell'80 circa.

Anche se le sue ossa sono state trasferite e sono tutt’ora conservate presso la basilica dei XII Apostoli a Roma, di interesse storico e religioso è stata la scoperta nel 2008, nella città di Pamukkale, l'odierna Hierapolis, della sua precedente tomba.

San Giacomo apostolo, indicato come il Minore, per poterlo distinguere da San Giacomo il Maggiore (figlio di Zebedeo), era figlio di Alfeo; nacque nell'anno 5 circa, era cugino di Gesù e lo seguì divenendone apostolo.
Ebbe grande importanza nel concilio di Gerusalemme dell'anno 50, divenne successivamente Capo della Chiesa della città stessa e fu il primo a scrivere le Lettere Cattoliche del Nuovo Testamento; riguardo alla sua morte non ci sono notizie precise, pare sia stato lapidato nell'anno 62.

Le sue ossa, come quelle di San Filippo, sono conservate presso la basilica dei XII Apostoli a Roma.
I Santi vengono ricordati entrambi il 3 maggio perché le loro reliquie furono deposte, nella stessa basilica, lo stesso momento.

In data 3 maggio sono inoltre presenti tra gli altri, San Diodoro, Santa Viola e Sant'Ursio.


0 commenti:

Lettori fissi

Powered by Blogger.