sabato, maggio 12, 2012

Il Santo del giorno: San Leopoldo Mandić

Oggi 12 maggio si festeggia San Leopoldo Mandić.

Bogdan Ivan Mandić, conosciuto con il nome di Leopoldo di Castelnuovo, nasce da una famiglia di forte tradizione cristiana a Castelnuovo di Cattaro (Montenegro), il 12 maggio 1866.

La formazione cristiana presso i frati cappuccini ne accrebbe la fede e gli fece comprendere appieno quale fosse la sua vocazione; entrò così in convento a Udine, prese i voti a Bassano del Grappa, si trasferì dapprima a Venezia, poi a Zara.

Leopoldo, nella città della Dalmazia, dichiarò di avere un grande sogno, quello di unire in un'unica chiesa di Dio i cristiani d'oriente e d'occidente; voleva partire in missione seguendo il suo ideale ecumenico ma, purtroppo, il sogno restò solo un desiderio irrealizzato.

Richiamato inizialmente a Bassano, poi a Padova, si dedicò interamente al ministero della confessione e alla visita degli ammalati nonostante lui stesso fosse gravemente malato, soffriva di una dolorosa forma di artrite reumatoide, che diventò deformante fino a renderlo invalido.

Nonostante la malattia (aggravata anche da altri mali) non si piegò mai, andò avanti a confessare fino alla sera prima del giorno in cui morì: la mattina del 30 luglio 1942.

Inizialmente sepolto nel Cimitero Maggiore di Padova, trovò successivamente riposo eterno presso una cappella della chiesa dei Cappuccini di Padova situata in Piazza Santa Croce.

In data 12 maggio, tra gli altri, si festeggiano anche San Pancrazio, Santa Rictrude e Sant'Achilleo.

0 commenti:

Lettori fissi

Powered by Blogger.