sabato, maggio 05, 2012

Il Santo del giorno: Sant'Angelo da Gerusalemme

Oggi 5 maggio si festeggia Sant'Angelo da Gerusalemme.

Sant'Angelo nacque a Gerusalemme il 2 marzo 1185 da una famiglia di ebrei convertiti; in gioventù, sul Monte Carmelo, entrò nel convento degli eremiti che avrebbero poi generato l'ordine dei carmelitani.

Fu uno dei primi rappresentanti dell’ordine a “migrare” in Europa e, degna di nota, è la sua presenza a Roma, da Papa Onorio III, per l'approvazione della regola che trasformava la vita dei Carmelitani da contemplativa in mendicante, appaiandola così a quella dei Francescani e Domenicani.

Divenuto predicatore fu inviato in Sicilia, a Licata, per fronteggiare il catarismo; qui stabilì la sua residenza e si imbatté in Berengario, un potente locale appartenente agli eretici catari, che intratteneva rapporti incestuosi con una famigliare (le cronache narrano di una sorella).

Riuscito a convertire la donna fu assalito sul sagrato della Chiesa dal signorotto che, a suon di colpi di spada, lo ferì mortalmente.

Sant'Angelo si spense il 5 maggio 1225 e per questo viene celebrato e ricordato in questa data; prima di passare a miglior vita, riuscì a perdonare il malvagio, evitandogli pene peggiori che il popolo infuriato avrebbe voluto infliggergli.

Le sue reliquie furono dapprima tumulate nella Chiesa dell'aggressione, in seguito, sempre nella stessa città, nella Chiesa a lui dedicata, diventata di recente santuario.

In data 5 maggio si festeggiano, tra gli altri, San Gottardo, Santa Tosca e Santa Felicissima.

0 commenti:

Lettori fissi

Powered by Blogger.