giovedì, maggio 24, 2012

Intervista a... al giovane ideatore di LovNait

7 commenti     
categories: ,
Chi naviga sul web ed è assiduo frequentatore di Facebook, si sarà di certo accorto che da qualche settimana tra i giovani non si fa che parlare di LovNait, il portale del popolo della notte.

E a me fa molto piacere rivolgere qualche domanda al suo giovane ideatore, per conoscere meglio chi lavora dietro a LovNait, per capire come è nato il portale e a chi è diretto.

Come ti è venuta l'idea di realizzare un portale per il popolo della notte?

Sono amante della notte e da alcuni anni ho sviluppato una vera e propria passione per il mondo delle discoteche e in generale per tutto ciò che concerne la vita notturna. Da anni lavoro in questo settore, facendo il DJ, suonando nei club locali, organizzando degli eventi a tema presso piccoli e grandi discopub e collaborando con organizzazioni di tutti i tipi (dalle serate con artista, ai dj set a serate con animatori e piano bar). Ho pensato di mettere a frutto questa mia passione e la rete delle mie conoscenze in tutta Italia, cercando di realizzare un portale che potesse raccogliere i locali, P.R., artisti più di tendenza, mettendoli in contatto con le persone che escono le sera per andare a bere, ballare o comunque a divertirsi. Ed ecco che è venuto fuori LovNait, una specie di social network dove appunto i locali, i P.R. e gli artisti, oltre che farsi pubblicità, possono interagire direttamente con gli utenti interessati che si registrano al portale.

Che vantaggi e opportunità offre LovNait ai semplici utenti e ai locali?

Avete presente la canzone nella quale Vasco Rossi canta “Cosa facciamo stiamo insieme stasera”? Ebbene, LovNait offre a tutti i suoi utenti iscritti la possibilità di ricevere quotidianamente, città per città, notizie sulla moltitudine di eventi notturni creati dai partner registrati sul portale o sui migliori eventi che si tengono su tutto il territorio nazionale (tramite il nostro blog). Insomma, in questo modo hanno l’opportunità di scegliere tra le varie alternative che il portale propone, e tenersi sempre informati su cosa fare per divertirsi e trascorrere una bella serata. L’iscrizione per loro è gratuita e registrandosi possono accedere agli sconti proposti dai nostri partner o ricevere simpatici gadget ed iscriversi nelle liste degli eventi proposti dai nostri P.R.

Quanto ai locali, il portale dà loro la possibilità di creare una vetrina virtuale, una sorta di sito web personale, dove 7 giorni su 7, 24ore su 24, possono pubblicizzare eventi, pubblicare annunci, modificare il loro profilo, aggiungere foto e creare offerte autonomamente, utilizzando dei semplici strumenti che LovNait mette loro a disposizione. Per realizzare la propria vetrina non occorre essere degli esperti webmaster, ma lo possono fare tutti. I locali potranno in questo modo interagire direttamente e in ogni momento con gli utenti di LovNait, sapendo in anticipo di rivolgersi direttamente a gente interessata, che vuole sapere cosa c’è da fare stasera!



LovNait però si rivolge anche ai musicisti, agli artisti e ai dj. Cosa potranno fare costoro sul portale?

Tutti i musicisti, le band e i cantanti, così come i PR e le società di organizzazione di eventi, potranno pubblicizzare l’attività musicale o artistica su una loro vetrina virtuale, arricchendola di video di YouTube o di brani di Soundcloud, potendo contare su un sistema forte e conosciuto nel settore, come lo è LovNait. Il portale si prende cura di tutti i suoi artisti: visibilità a livello nazionale e pubblicizzazione sui principali social network FB e Twitter. LovNait è un ottimo strumento sia per farsi conoscere a centinaia di persone interessate alla vita notturna, sia per accrescere realmente la propria clientela!

Quando suonavo nei locali, sapevo benissimo di dover coinvolgere il pubblico esterno, trascinando amici e conoscenti. Se avessi potuto contare su uno strumento come LovNait, oltre che di Facebook, che comunque per certi versi è limitato (in quanto lì dentro - a differenza di LovNait dove gli artisti e gli altri partner sono suddivisi per categoria e per città di interesse – ognuno di noi deve essere cercato per nome e cognome), avrei potuto creare in pochi minuti un evento in lista con il mio nome ricevendo in breve tempo un reale riscontro!

Che differenze ci sono con gli altri portali che fanno parte dei cosiddetti gruppi d’acquisto?

Negli ultimi anni sul web si è verificato un boom incredibile di siti comparatori di prezzi o dedicati ai gruppi d’acquisto, che consentono di acquistare beni e servizi a prezzi scontati.

Utilizzando io stesso questi siti e prendendo in esame tutto ciò che ci stava dietro, mi sono reso conto che nel nuovo portale non poteva mancare qualcosa di simile. Per questo ho pensato di inserire una sezione dedicata alle offerte, che ovviamente non poteva che riguardare la vita notturna: sconti sull’acquisto di aperitivi, di cocktail, di biglietti d’ingresso, etc.

Ma la vera novità di LovNait rispetto agli altri gruppi d’acquisto sta nel fatto che è lo stesso partner commerciale (il locale) ad avere la possibilità di realizzare, autonomamente e in qualunque momento desidera, il suo voucher, stabilire la percentuale di sconto e quanti e quali prodotti mettere in offerta, con un metodo davvero semplice ed originale, utilizzando le funzioni presenti nel proprio account. Pertanto, LovNait non solo dà l’opportunità ai partner commerciali di realizzare una vetrina virtuale costantemente aperta ed aggiornata, ma anche di proporre i propri prodotti in offerta, addirittura più volte al giorno, decidendo da solo su tutto!

Il sistema a sua volta permette a tutti gli iscritti di acquistare in tutta sicurezza online un voucher per consumare un aperitivo, un cocktail o altro con gli amici ad un prezzo scontato. Il voucher, non essendo nominale, potrà anche essere regalato alle persone care.

Iscriversi al portale ha un costo e comporta difficoltà tecniche?

L’iscrizione per tutti gli utenti è gratuita.

Se invece un locale, un’artista o un P.R. vuole pubblicizzare la sua attività, contribuendo così ad allargare la rete di Lovnait, allora dovrà effettuare un abbonamento.

I prezzi per P.R. e Artisti sono davvero esigui in confronto alle opportunità che LovNait offre loro. Mentre invece il prezzo per un abbonamento business trimestrale per un locale equivale circa alla tariffa che si spende in una sera per assumere un deejay. L’utente iscritto o il partner abbonato avrà fin da subito un’area personale privata che gli consentirà di iscriversi nelle liste per partecipare agli eventi, acquistare offerte, modificare il proprio profilo, creare eventi in qualunque momento della giornata. Il nostro staff sarà pronto ad approvare tutte le richieste pervenute nel minor tempo possibile e a pubblicizzare l’evento con newsletter o sui social network più famosi. Il nostro servizio d’assistenza via email è attivo 7 giorni su 7 per rispondere a tutti i vostri dubbi.
Per non parlare del blog affiliato al portale. Anche in esso pubblicizziamo molti degli eventi che passano su LovNait. Ed è bello vedere nella vetrina del blog gli eventi proposti dai DJ locali
accanto magari ai concerti degli artisti di fama internazionale che giungono in concerto nel nostro Paese. Fa un certo effetto!




Perché hai scelto il nome LovNait?

LovNait, italianizzazione di “Love Night”, ovvero “amare la notte” o “amo la notte”, è il nome che ho scelto per il portale perché fin dall’inizio ho avuto chiara l’idea che il sito doveva trattare di un solo argomento: la vita notturna! Siamo un popolo di festaioli, portiamo allegria e divertimento dovunque andiamo, abbiamo discoteche, locali, artisti che ci invidiano in tutto il mondo. Il mio scopo era quello di realizzare un portale aperto a tutti coloro che amano il divertimento notturno, che potesse essere d’aiuto a colui che vuole recarsi al concerto del suo cantante preferito, o che desidera andare a ballare in discoteca, festeggiare il compleanno con gli amici, andare a bere in compagnia.

Ho voluto giocare con il nome del portale perché è noto un po’ a tutti che quando dobbiamo scrivere una parola in inglese, nel passaggio tra la sua pronuncia e la sua trascrizione, è facile che ci confondiamo. Per evitare che ciò accadesse, ho pensato bene di chiamare il portale in questa maniera. Magari questo nome italianizzato, che si scrive come si pronuncia, si riesce a ricordare con più facilità, anche da parte di coloro che masticano poco l'inglese.

Il portale è già decollato, ma di sicuro avrai nel cassetto altri progetti per il futuro. Puoi dirci quali?

LovNait è in fase di start-up: in solo un mese dall’apertura abbiamo ricevuto più di 17mila visite, fidelizzato circa 150 utenti tra locali, utenti, artisti e P.R., stiamo facendo conoscere il progetto in due grandi città, come Palermo e Firenze, e sappiamo che non ci fermeremo qui e che di lavoro ce ne sarà tanto perché il portale si rivolge a tutto il territorio nazionale.

Il primo passo del successo, come sa chi come me è del mestiere, è quello di creare una rete di contatti, di persone che parlino di noi e del nostro metodo di lavoro, che ci siano d’aiuto raccontando ad esempio le loro esperienze positive fatte grazie a LovNait. Ho saputo che due deejay di Palermo, ad appena due settimane dalla loro iscrizione al portale, sono stati adocchiati dagli organizzatori di eventi della città di Firenze: ciò significa che uno degli obiettivi che mi ero prefissato, ossia quello di consentire uno scambio di conoscenze e di opportunità lavorative tra gli artisti delle diverse città, è stato raggiunto!

Per il futuro ho già in mente grandi novità e tutti i dettagli verranno svelati di volta in volta e comunque non appena sarà il momento di pubblicizzarli... non voglio sbilanciarmi già adesso. Quel che è certo è che ogni giorno LovNait si arricchisce sempre di più di contatti e che cerco di trovare sempre nuove idee per offrire altre opportunità ai nostri iscritti.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi sembra un'idea innovativa. In bocca al lupo al giovane ideatore e a LovNait :)

Anonimo ha detto...

Bellissima idea!! Anche io sono un animale notturno!! Spero che presto vi siano anche dei locali di Torino, così mi organizzo le serate...

Laura ha detto...

E' una grande idea, sicuramente presto ci saranno novità per tutta Italia :-)

lovnait.com ha detto...

Grazie mille! :D

Laura ha detto...

E' stato un piacere e un onore :-)

Luke ha detto...

bello :)

Laura ha detto...

Si, è una bella iniziativa :-)

Lettori fissi

Powered by Blogger.