lunedì, maggio 28, 2012

Le decadi dell'Ariete

Nessun commento     
categories: ,
Dopo aver parlato delle caratteristiche del segno dell’Ariete, approfondiamo l’argomento passando a parlare delle decadi e dei caratteri di chi è nato in una, piuttosto che in un’altra.

Per appartenere alla prima decade è necessario essere nati tra il 21 e il 31 marzo; in questo periodo Marte è dominante e, come tale, tende a esaltare le caratteristiche forti e dominatrici degli appartenenti al segno.

Indipendente, cocciuto, con la tendenza a voler essere costantemente al centro dell’attenzione e della conversazione, l’appartenete a questa decade ha una memoria di ferro e un’intelligenza che lo porta a non affrontare nulla che non ritenga giusto, anche negli affari; a volte aggressivo, si lancia senza riflettere nelle imprese e nelle conversazioni, al punto da tendere a monopolizzarle quasi completamente.


Alla seconda decade appartengono i nati tra l’1 e il 10 aprile; dominati dal Sole sono persone dotate di notevole entusiasmo e fantasia, abili conversatori e ambiziosi, sono caratterizzati da una grande dignità e un forte orgoglio. In questo caso gli effetti di Marte sono pesantemente ridimensionati e, anche se l’equilibrio non è ancora a portata di mano, mancano gli eccessi della prima decade; attirano l’attenzione grazie all’entusiasmo che emanano e riescono a infondere sicurezza.


I nati tra l’11 e il 20 aprile appartengono alla terza decade. Su di loro esercita una forte influenza Giove che li porta a voler essere sempre in pole position, comandare su tutto e su tutti, mantenendo un certo calore nei contatti umani; ambiziosi, non sopportano di prendere ordini, la libertà viene prima di tutto!
Gioviali e intelligenti, sono aperti alle sperimentazioni e agli spostamenti.

0 commenti:

Lettori fissi

Powered by Blogger.