lunedì, giugno 04, 2012

Il Santo del giorno: San Francesco Caracciolo

Oggi 4 giugno si festeggia San Francesco Caracciolo.

Ascanio Caracciolo nasce il 13 ottobre 1563 a Villa Santa Maria (Ch) da una famiglia nobile che, fin da subito gli impartì un'educazione religiosa.

Poco più che ventenne si ammalò gravemente di una malattia che gli sfigurò il volto e parte del corpo, fece voto al Signore che, nel caso fosse sopravvissuto, sarebbe diventato un sacerdote; così fu.

Divenne sacerdote presso la Compagnia dei Bianchi, occupandosi dei poveri, degli infermi ma, soprattutto, dei carcerati e dei condannati a morte.

Si trasferì a Napoli dove con altri due sacerdoti diede vita ai Chierici Regolari Minori, un ordine che si occupava di costruire collegi per i giovani, ed eremi per chi volesse vivere una vita di solitudine, in contemplazione, e avvicinamento a Dio.

In quel periodo, per la devozione che provava per il Santo di Assisi, cambiò il suo nome in Francesco, successivamente divenne il Moderatore Supremo dell'ordine.

Quando lasciò l'incarico, preferì non ricoprire più ruoli presso l'ordine; fu chiamato ad Agnone (Is) dalla Confederazione dell'Oratorio di San Filippo Neri che voleva unirsi ai Chierici e lì morì il 4 giugno 1608.

La sua salma venne deposta presso la Chiesa di Santa Maria di Monteverginella a Napoli, dove tuttora riposa.

In data 4 giugno, tra gli altri, si festeggiano anche San Gualtiero, San Metrofane di Bisanzio e Sant'Ottato di Milevi.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

caracciolo, famiglia di grandi tradizioni...
monica c.

Laura ha detto...

Io conosco un solo Caracciolo... temo però che non abbia nulla a che fare con questa famiglia :-)

Lettori fissi

Powered by Blogger.