giovedì, giugno 14, 2012

Il Santo del giorno: Sant'Eliseo profeta

Oggi 14 giugno si festeggia Sant'Eliseo profeta.

Eliseo nasce nel IX secolo da una famiglia ricca. Diventò seguace del profeta Elia, dopo che Dio sul Monte Oreb lo scelse come successore del profeta medesimo.

Quando i due si incontrarono, Eliseo divenne seguace e discepolo di Elia, secondo la leggenda, quando Elia salì in cielo a bordo di un carro infuocato, lasciò il mantello prodigioso al suo erede, che lo sfruttò da subito separando le acque del fiume Giordano.

Sant'Eliseo effettuò una serie di miracoli: moltiplicò il pane per sfamare una gran folla, rese potabile l'acqua di Gerico con una manciata di sale, guarì alcune persone dalla lebbra e resuscitò il figlio della donna presso cui soggiornava.

Divenuto profeta, morì in Samaria nel 790 avanti cristo, anche da defunto riuscì a effettuare altri miracoli.

Inizialmente fu sepolto nell'omonima zona, successivamente alcune ossa sono state traslate a Costantinopoli, ad Alessandria e persino a Ravenna (dove però andarono disperse).

In data 14 giugno, tra gli altri, si festeggiano anche San Cipriano, Santa Teopista e Sant'Eterio di Vienne.

0 commenti:

Lettori fissi

Powered by Blogger.