Informazioni nel web

Una rivista online in continua evoluzione

Hino "Gentle Cream. Crema viso pelli sensibili"

By luglio 05, 2012 , ,

© Hinoskincare.com
Come promesso, dopo l’arrivo della pochette di Beauty-farma.it ho iniziato a testare i prodotti; la scelta è ricaduta su Hino e la “Gentle Cream. Crema viso per pelli sensibili”, una vera e propria scommessa visto la mia scarsa tolleranza verso la maggior parte delle creme e dei prodotti cosmetici.

La filosofia Hino fa si che la crema, certificata ICEA, non contenga parabeni, tensioattivi aggressivi, ogm, siliconi, petrolchimici, coloranti sintetici e profumazioni sintetiche; a favore della crema e del produttore anche l’esecuzione di test di tollerabilità ed efficacia, la derivazione naturale al 99%, il fatto che sia a basso impatto ambientale e in ultimo ma non per importanza, il fatto che sia testato anche per chi abbia intolleranza al nickel e/o al glutine (io rientro negli intolleranti al nickel).

Uno sguardo all’INCI rivela un prodotto quasi perfetto, facendo eccezione per il magnesium aluminium silicate che è un assorbene/opacizzante/viscosizzante, il dehydroacetic acid e il benzyl alcohol (conservanti), il citrus aurantium amara peel oil (l’olio ottenuto dalla buccia dell’arancio amaro) e il limonene (allergene del profumo), non ci sono obiezioni; in tutti i casi, su un totale di 32 ingredienti è un ottimo risultato, soprattutto considerato che si trovano nella parte inferiore della lista.

Di ottimo auspicio sono tutti gli oli naturali e le erbe inserite, l’enotera si trova in ottava posizione e il pino solo in ventiduesima posizione però in seconda posizione compare l’acqua di camomilla seguita dall’olio di argan, in decima posizione l’aloe seguito dall’olio di jojoba, la calendula, la camomilla, l’olio d’oliva, il ribes, il tiglio e il caprifoglio.

Una miscela di erbe e oli dalle virtù calmanti, antisettiche, antinfiammatorie, lenitive e idratanti, una vera bomba per pelli infiammate, sensibili, che si desquamano e problematiche più in genere; con queste premesse le possibilità di fallimento non erano molte anche se, naturale non significa che non faccia male, basta essere allergici a una di queste erbe per vanificare il tutto.

Il tubetto inviatomi era effettivamente piccino ma del resto si trattava di un campioncino però, data la quantità di crema necessaria ad applicazione, sono riuscita a farla durare per un’intera settimana, applicandola mattino e sera.

La crema bianca e morbida ha una consistenza molto fluida anche se, la calura esagerata di questi giorni avrebbe effettivamente potuto influire proprio su questa sua caratteristica.

La quantità minima richiesta si stendeva con una certa rapidità lasciando in breve la pelle ben idratata e morbida al tatto; nessuna reazione allergica si è verificata e, al contrario, la pelle del viso, arrossata e infiammata a causa di una giornata all’aperto (nonostante la crema solare con protezione +50 mi è spuntata una fastidiosa ma orma a me ben nota irritazione), nel giro di pochi giorni è tornata quasi totalmente alla normalità. Altre volte mi era capitato di dover ricorrere a creme cortisoniche, evitate invece questa volta.

Nessun effetto spiacevole a distanza di una settimana di utilizzo, niente brufoletti o comedoni, nessuna nuova irritazione, niente pelle lucida durante le ore più calde; tutti questi risultati mi spingono a promuovere a pieni voti questa crema.

Chi volesse provarla la troverà nelle farmacie erboristiche oppure online, anche sul sito da cui ho ricevuto i campioni, beauty-farma.it.

Loading...

You Might Also Like

8 commenti