lunedì, ottobre 14, 2013

Week-end low cost a Parigi: le cose da fare e da vedere gratis nella Ville Lumière

2 commenti     
categories: ,
Città delle luci, dell'amore e dell'arte, la capitale francese rappresenta una delle più popolari mete turistiche del mondo: nessun luogo è paragonabile alla Ville Lumière ed è difficile spiegare a parole il modo in cui questa città affascina e rapisce chi la visita. Per capirlo, bisognerebbe provare questa sensazione di incanto in prima persona. Chi non vorrebbe vedere Parigi, almeno una volta nella vita? Certo non si tratta di una delle mete europee più economiche ma, risparmiando sul viaggio e sull'alloggio, trascorrervi un week-end non richiede un budget impossibile. Compagnie aeree low cost offrono spesso voli a prezzi super scontati, e con siti come Expedia, è possibile trovare un buon hotel a tariffe convenienti.

Per quanto riguarda la visita della città, ci sono in realtà molte cose che potete – anzi, dovete – fare e vedere completamente gratis, permettendovi di conoscere e apprezzare a costo zero il meglio di Parigi. Se, ad esempio, vorreste iniziare il tour con la Tour Eiffel ma il biglietto per salirci è per voi troppo caro, non abbattetevi. Salutate le file chilometriche di turisti in coda alla biglietteria, prendetevi un paio di croissants dal panettiere, e fatevi un bel pic-nic nei giardini che circondano la torre: forse non vedrete Parigi dall'alto, ma anche la Tour Eiffel, osservata da quella che è una delle aeree verdi più belle e curate della città, è una vista altrettanto spettacolare. E per di più senza code, senza pagare e in totale relax. Inoltre, non dimenticatevi che di sera, i primi dieci minuti di ogni ora, la torre si illumina in un incantevole gioco di luci: non fatevi cogliere di sorpresa e scegliete dei posti in prima fila, lo spettacolo è assicurato.

Iconica architettura della Ville Lumière è anche la Cattedrale di Notre-Dame, una delle chiese gotiche più famose del mondo e tappa immancabile per ogni turista in viaggio a Parigi. Situata nella zona orientale dell'Île de la Cité, la cattedrale è sempre ad accesso libero, anche quando diventa teatro di concerti: durante l'anno infatti, nella chiesa si tengono diversi recital d'organo a cui tutti possono assistere gratuitamente. Solo se volete visitare la Cripta, il Tesoro e le Torri dovrete pagare l'ingresso.

Anche per quanto riguarda i musei, potete fare delle splendide visite senza sborsare un centesimo, soprattutto se scegliete di soggiornare a Parigi durante il weekend. La maggior parte dei musei della capitale offre infatti l'entrata libera la prima domenica di ogni mese: durante questa fortunata giornata, potrete vedere completamente gratis alcune delle più belle e celebri opere d'arte del mondo, all'interno di musei come il Musée d'Orsay, il Centre Pompidou e il Musée Rodin. Il Louvre, oltre che per la prima domenica del mese, prevede l'accesso libero anche il 14 luglio - giorno della Festa Nazionale della presa della Bastiglia – e tutti i venerdì, dalle 18.45 alle 21.00. Se tuttavia il vostro weekend a Parigi non è previsto per la prima settimana del mese, potete sempre visitare quei musei che sono ad ingresso libero tutti i giorni dell'anno, come il Musée Carnavalet, il Museo del Profumo, la Maison de Balzac, la Maison de Victor Hugo e il Musée Curie.

2 commenti:

Luke Scintu ha detto...

Un bel giretto me lo farei davvero, anche se devo dirti che prima vorrei visitare il nord Europa:)

Laura C. ha detto...

C'è tempo per tutto dai, prima il nord Europa,poi Parigi ;-)

Lettori fissi

Powered by Blogger.