lunedì, novembre 04, 2013

Diamante, proprietà e utilizzi della pietra più amata dalle donne

Diamante
Il diamante, pietra dalla buona reperibilità e prezzo non molto contenuto, si presta a curare numerosi piccoli malanni del corpo e dello spirito; vediamo alcune delle sue caratteristiche e gli utilizzi.

Vediamone alcune caratteristiche:
Sistema cristallino: cubico
Processo litogenetico: terziario
Classe minerale: elementi naturali
Colore: verde, blu, rosa, giallo, incolore, nero, arancio, viola
Giacimenti: Stati Uniti, Africa, Brasile, Russia, India

Il diamante è la pietra più dura presente in natura e il suo nome deriva dal greco adamas, che significa invincibile, inalterabile, ed è detta anche regina gemmarum; associato alla virtù, al coraggio, alla purezza all’invulnerabilità, è il simbolo di Cristo o, nella simbologia tradizionale, del Sole (l’anulare è il dito del sole, ecco perché gli innamorati portano l’anello su questo dito).

Talismano, avverte chi lo indossa se un pericolo è in avvicinamento mentre rubarlo, da casi accaduti nel corso del tempo, pare porti sfortuna; caso diverso è quello del diamante Hope, “il diamante delle calamità”, che porta disgrazia e morte a chi lo possiede.

Utilizzato con le altre pietre ne accresce il potere e non ha bisogno di essere ricaricato.

La sua azione si ripercuote su più livelli, vediamoli.

Livello spirituale: favorisce e aiuta a trovare la propria strada, conoscere se stessi, comprendere il proprio valore, accettarsi, chiarifica le idee, aiuta a liberarsi di idee malsane e inutili aiutando ad affrontare le situazioni difficili; spinge a ricercare la giustizia e l’obiettività, protegge dai pensieri negativi, negatività e manipolazioni, purifica l’aura.

Livello mentale: aiuta a superare le paure e chiarirsi le idee, aiutando a mantenere autocontrollo e prendere le decisioni giuste; elimina la gelosia e l’insicurezza, stimola la capacità di apprendere e studiare, aiutando a fare connessioni tra le materie e le nozioni acquisite.

Livello fisico: è utile in caso di epilessia, gotta, glaucoma, allergie, nefrite, problemi di vista, ai reni, aiuta la potenza sessuale, al sangue e dopo un trapianto. E’ purificante, aiuta il recupero dopo un ictus e ripristina l’equilibrio metabolico.

Chakra: tutti

Come utilizzarlo? Semplice!
Il diamante può essere indossato come gioiello: anello, bracciale, collana oppure orecchini. Per ottenere benefici spirituali è bene applicarla sul terzo occhio, molto utile in periodi in cui si debbano prendere decisioni importanti, affrontare cambiamenti, trovare la propria strada.

Santa Ildegarda consigliava di metterlo in bocca ai bugiardi e a persone cattive che parlando diventano taglienti, agli irascibili e a chi deve placare i morsi della fame.

2 commenti:

Luke Scintu ha detto...

Esiste una pietra meno costosa ma con le stesse proprietà :)?

Laura C. ha detto...

Ahahaha, dai, se ne prendi uno grezzo lo paghi moooolto meno ;-)

Lettori fissi

Powered by Blogger.