mercoledì, dicembre 11, 2013

Micosi delle unghie, come combatterle con le cure naturali

Curare le micosi
Le micosi alle unghie colpiscono con una certa frequenza e per differenti motivazioni, manifestandosi con modifiche nel colore dell’unghia, fragilità che termina nel suo distacco, segni, incisioni e ispessimenti; con le cure naturali l’onicomicosi può essere curata anche se i risultati possono richiedere pazienza e, come accade con i metodi tradizionali, le ricadute sono sempre possibili.

L’olio essenziale di melaleuca o (trea tree oil, olio dell’albero del tè) ha funzioni antimicotiche e antifungine perciò si presta a essere lo strumento ideale per combattere le micosi; una goccia di olio essenziale posta sull’unghia malata, facendola cadere direttamente dalla boccetta o applicata tramite un cotton fioc per due volte al giorno, permetterà di debellare il problema. In alternativa o in abbinamento è possibile anche miscelare 3 gocce di olio essenziale con due pugni di sale marino e utilizzato per fare pediluvi di 20/30 minuti.

Anche l’olio essenziale di timo è un ottimo battericida tuttavia, serve una certa precauzione nel suo utilizzo perciò, la goccina dovrà essere applicata con cura solo sulla parte malata evitando di “contaminare” anche altre zone.

Preparare un infuso di basilico versando su un paio di cucchiai di foglie essiccate 250 ml d’acqua bollente e coprire per 10 minuti circa quindi, filtrare; con questo preparato fare impacchi due volte al giorno fino a completa guarigione.

Anche l’argilla è utile per combattere questo disturbo; la prima cosa da fare è preparare pediluvi argillosi (è sufficiente miscelare acqua e argilla) per mantenere la zona ben pulita quindi applicare un cataplasma preparato con 2 cucchiai d’argilla, uno d’acqua e un po’ di olio extravergine d’oliva. Questo impacco deve essere tenuto scoperto sulla parte affetta da micosi per un’ora circa; è possibile aggiungere qualche goccia di olio essenziale di melaleuca per potenziarne l’effetto.

L’aceto può rivelarsi utile nel combattere il fungo, è sufficiente fare dei pediluvi miscelando acqua e aceto e mantenere il piede a bagno per 20/30 minuti circa.

In tutti i casi è necessario fare attenzione e mantenere le unghie pulite, curate e tagliate, non condividere asciugamani, ciabatte e tutto ciò che è venuto a contatto con l’unghia, evitare piscine oltre a bagni pubblici che possono divenire motivo di contagio di altre persone.

4 commenti:

Mara Mencarelli ha detto...

Questo tree oil e miracoloso in un sacco di cose: da provare Laura grazie delle informazioni

Laura C. ha detto...

E' vero, in casa mia non manca mai. Grazie a te :-)

berenice ha detto...

Un argomento che mi interessa molto. Proverò uno dei tuoi consigli

Laura C. ha detto...

Spero possa tornarti utile allora :-)

Lettori fissi

Powered by Blogger.