venerdì, giugno 13, 2014

Maschere facciali fai da te all'albicocca

La frutta di stagione è ottima per essere consumata e per introdurre vitamine e sali minerali nell’organismo, ma è perfetta anche per realizzare maschere di bellezza dalle innumerevoli proprietà; le albicocche, tanto presenti nel periodo estivo, hanno proprietà tonificanti, rinfrescanti e aiutano a mantenere la bellezza della pelle inalterata, oltre a rimediare a piccoli danni o inestetismi.

La prima maschera, ottima per rinfrescare, restituire tonicità a una pelle stanca e stressata, combattere i segni del tempo, è semplicissima da preparare; essenziale è procurarsi però albicocche provenienti da agricoltura biologica che non siano state trattate con pesticidi e non siano state “vittime” di trattamenti chimici e potenzialmente dannosi. Unica controindicazione alle maschere all’albicocca (e alla frutta in genere) è non essere allergici agli ingredienti utilizzati.

Per prima cosa è necessario lavare le albicocche e pelarle quindi, frullarle; perché la consistenza sia molto cremosa sarebbe preferibile utilizzare frutti maturi. A questo punto non si dovrà fare altro che aggiungere yogurt bianco poi, applicare sulla pelle pulita e lasciare agire per 20/30 minuti circa. Al termine basterà sciacquare con acqua tiepida evitando di strofinare.

In caso di pelle acneica si potranno unire albicocche e limone; la preparazione di questa maschera è semplicissima, dopo aver leggermente scottato in acqua un’albicocca, si dovrà pelarla accuratamente poi frullarla fino a ridurla in purea e aggiungere un po’ di succo di limone biologico. Applicata sul viso pulito la si dovrà lasciare agire 20 minuti circa prima di rimuoverla, senza tamponare, con acqua tiepida. Sostituendo il limone con qualche goccia di olio d’oliva, si otterrà un’ottima maschera per pelli secche. La quantità di olio o limone da aggiungere dovrà essere tale da evitare che la maschera coli dal viso.

Per minimizzare i pori e ammorbidire la pelle sarà sufficiente unire un’albicocca ridotta in purea a un cucchiaio di miele e mischiare bene quindi, applicare sulla pelle del viso ben detersa e lasciare agire 20 minuti poi, sciacquare e asciugare tamponando. Per ogni albicocca usata, si utilizza un cucchiaio di miele (quindi, 2 albicocche necessiteranno di 2 cucchiai di miele).

Chi avesse la possibilità di centrifugare, potrà avvalersi di un tonico eccezionale: il succo di albicocca aiuta infatti a tonificare la pelle. Miscelando il succo con dell’argilla si otterrà anche una maschera perfetta per chi ha problemi di acne e punti neri.

3 commenti:

Mara Mencarelli ha detto...

Una maschera perfetta considerando che in questo periodo avviene la maturazione delle albicocche. mio papà ne ha l'albero pieno proverò a farla anche io :-)

Mara Mencarelli ha detto...

Una maschera perfetta considerando che in questo periodo avviene la maturazione delle albicocche. mio papà ne ha l'albero pieno proverò a farla anche io :-)

Laura C. ha detto...

E' vero, siamo nel periodo giusto... fattene prestare un po' ;-)

Lettori fissi

Powered by Blogger.