mercoledì, novembre 05, 2014

Caminetti da tavolo a bioetanolo

Il caminetto ha un fascino particolare, le fiamme che danzano al suo interno ipnotizzano e catturano lo sguardo creando un’atmosfera romantica; non tutti purtroppo hanno la possibilità economica e lo spazio per poterne disporre ma, una valida soluzione è rappresentata dai caminetti da tavolo a bioetanolo.

Sono sempre più diffusi e, oltre a creare un’atmosfera suggestiva e scaldare leggermente l’ambiente, riescono ad arredare con il loro design, spesso accattivante; è possibile scegliere tra molti modelli, in alcuni casi perfetti da utilizzare sia all’interno che all’esterno, con il vantaggio di non dover ripulire la fuliggine o la cenere.

Non necessitano di presa di corrente, si installano in pochi istanti, non richiedono la manutenzione di un normale caminetto, non necessitano di canna fumaria e funzionano con bioetanolo, un combustibile ecologico ottenuto dalla fermentazione delle biomasse, naturale e rinnovabile, che si presenta come un liquido.

I modelli in commercio sono molti, per adattarsi perfettamente a ogni arredamento e dargli l’impronta che si desidera. Alcuni sono in pietra di Luna, come quelli della linea Moon, di Altro Fuoco; dalla forma tonda, riesce a riscaldare fino a 20 mq con un’autonomia di 5 ore. In questo caso non aspettatevi però di veder bruciare la fiamma dietro a un vetro perché, al contrario, si sprigionerà dal centro del “camino” svettando verso l’alto, come fosse la fiamma di una candela.

La scelta tra i vari modelli è veramente ampia, a volte le fiamme appaiono “libere” e possono spaventare, soprattutto chi ha in casa dei bambini, in altri casi, in altri modelli, sono invece imprigionate e rendono più sicuro l’ambiente anche se in casa ci sono persone incaute.

Possono essere posizionati in ogni ambiente e in ogni angolo, alcuni sono così piccoli da evitare di sacrificare spazi che, in altri casi sarebbero spettati ad altri mobili o suppellettili ma, se la casa è abbastanza ampia e gli spazi non certo ridotti, è possibile anche pensare a modelli più ingombranti, non propriamente da tavolo. In questo caso l’effetto che si ottiene è quello di avere un caminetto in tutto e per tutto simile a quelli più classici, che non produrrà però lo stesso calore.

Per i più esigenti che però non vogliono sacrificare il tavolo o altri spazi “piani”, esistono anche caminetti da appendere alla parete, in varie posizioni, alcuni come fossero un quadro, come Emerald, sempre di Altro Fuoco; le alternative non mancano.

Grazie a questi camini è possibile dire addio a fumi, ceneri, alla canna fumaria, difficoltà di costruzione e integrazione mentre, grazie ai numerosi modelli, al design che riesce a incontrare i gusti di tutti, alla facilità d’uso e alla sicurezza, saranno una perfetta alternativa per chi tanto desidera la romantica presenza di un camino.

0 commenti:

Lettori fissi

Powered by Blogger.