lunedì, dicembre 29, 2014

Risparmiare sulla spesa con i buoni di buonpertutti

2 commenti     
categories: , ,
Chi ha seguito o segue il programma tv “Pazzi per la spesa”, sa benissimo come con coupon e sconti sia possibile risparmiare cifre considerevoli; finalmente anche in Italia le cose iniziano a muoversi e fare la spesa risparmiando è ormai diventato possibile. Come? Con i coupon e i buoni sconto scaricabili da internet; i siti che lo permettono sono in aumento, primo fra tutti è però buonpertutti, portale di buoni firmato Corriere della Sera.

Il funzionamento e le regole da seguire sono poche e semplici; per prima cosa è necessario registrarsi e, per farlo è sufficiente disporre di un indirizzo email associato a una persona fisica (se in una famiglia, i membri hanno ognuno un proprio indirizzo email, ognuno potrà iscriversi) quindi, una volta effettuata la procedura e attivato l’account, non si dovrà far altro che selezionare il buono o i buoni di interesse, stamparli, ritagliarli e consegnarli in cassa al momento dell’acquisto, associandoli ai prodotti scelti.

Come usare Buonpertutti per risparmiare?

Per ogni prodotto acquistato è possibile utilizzare un solo buono perciò, per esempio, se si dispongono 3 buoni per acquistare una bibita, non si potranno sommare per pagare pochi centesimi una sola bottiglia; ogni buono, dovrà essere associato a un pezzo (un buono-una bottiglia, due buoni-due bottiglie); allo stesso modo, vari sconti non possono essere cumulati quindi, se acquistando una confezione di salmone, si troverà un buono da ritagliare, la volta dopo, riacquistando il prodotto e disponendo anche di un coupon per lo stesso prodotto, in cassa, non si potranno associare il buono ritagliato e il coupon, ma si dovrà scegliere di presentare solo uno dei due.

In genere i buoni possono essere scaricati più volte, in alcuni casi tuttavia, può capitare che il produttore ne metta a disposizione uno solo per persona; in questo caso è vietato, per poter acquistare più prodotti scontati, fare le fotocopie o la scansione del coupon, si tratta infatti di un reato penalmente perseguibile e, il numero seriale non renderebbe difficile “incastrare” chi si rendesse protagonista di tale azione. A questo si deve aggiungere che un’azione del genere finirebbe inevitabilmente per scoraggiare i punti vendita dall’accettare i buoni spesa, i doppioni non vengono infatti rimborsati e questo, per il supermercato, si traduce in una perdita.

Generalmente i punti vendita accettano i buoni stampati in bianco e nero anche se, per scrupolo, è sempre meglio informarsi presso il punto informazioni perché in alcuni casi, è possibile che l’accusa di trovarsi di fronte a una fotocopia faccia storcere il naso alle casse e possa poi tramutarsi in un rifiuto, mandando a “farsi benedire” il risparmio. Nel caso in cui il punto vendita non dovesse accettare il coupon, è buona regola contattare il servizio clienti della catena per avere conferma (se la catena accetta i coupon, ci si potrà presentare al singolo punto vendita che lo ha rifiutato con un’eventuale mail che invece, provenendo dalla sede centrale attesti il contrario e poter così beneficiare dei buoni) ed eventualmente Valassis, che gestisce i coupon, per spiegare la situazione ed avere informazioni in merito a come comportarsi.

Per ottimizzare il “lavoro”, se si è certi di voler utilizzare buoni di più prodotti, è possibile metterli in stampa insieme, in modo da non utilizzare un solo foglio di carta per ogni buono ma riuscire a stamparne anche 3 sullo stesso; se invece non si ha intenzione di stampare immediatamente o non si dispone di una stampante, è possibile stampare virtualmente salvando i buoni.

Come? E’ possibile farlo tramite browser oppure utilizzando semplici programmi come “dopdf” che salvando in pdf consentono di stampare in un secondo momento (quando si deciderà di utilizzare il buono, per esempio, evitando così di stamparlo e poi non usarlo). E’ importante che una volta stampato, il file pdf venga eliminato, per evitare di stampare due volte; allo stesso modo si dovrà far bene attenzione alla data di scadenza del buono e ai prodotti su cui si applica. A volte il coupon si applica sul prodotto indicato nell’immagine, altre volte invece l’immagine è solo relativa, il buono potrebbe essere valido sulla linea di prodotto (per esempio, nel caso di ravioli Sfogliavelo, il buono potrebbe riportare l’immagine di quelli al salmone ma essere valido sull’intera linea, quindi anche sugli altri “gusti”); è d’obbligo perciò leggere sempre bene tutto ciò che è stampato sul coupon.

Prima di concludere un paio di suggerimenti; prima di presentarsi al punto vendita, chiedete e mostrate sempre i coupon per avere conferma del fatto che vengano accettati e, se si intende utilizzarli su prodotti in promozione, chiedere se vengono presi anche in quel caso perché, accettarli su prodotti in promozione, è a discrezione del singolo punto vendita.

Per massimizzare il risparmio è buona regola, se permesso dalla dicitura che accompagna il buono,  associare il coupon a prodotti in promozione (volantini o associare altri sconti, come nel caso del “Scegli il tuo sconto” di Esselunga), in modo da arrivare a pagare pochi centesimi o nulla e ricordate che, anche nel caso in cui nel supermercato fosse presente il “telecomando” che permette di evitare code in cassa leggendo e scaricando automaticamente la spesa, si potranno utilizzare i buoni, basterà ricordarsi di chiamare l’addetta alla cassa prima di chiudere il conto.

Se nella zona sono presenti più catene, confrontare i vari volantini per individuare le migliori offerte sarà d’aiuto, se non si vuole tenere tutti cartacei, si potrà farlo attraverso comode app come “Promo qui”, da utilizzare sia su smartphone che su tablet.

2 commenti:

Mara ha detto...

Ogni tanto vado in cerca di coupon e buoni sconto ma non sapevo proprio che il corriere della sera on line ne mette a disposizione alcuni...grazie delle info

Laura C. ha detto...

Gli sconti sono davvero molto utili, io con questo metodo riesco a risparmiare un bel po'! Grazie a te di essere passata :-)

Lettori fissi

Powered by Blogger.