martedì, aprile 28, 2015

"Camelie sul Lario": fiori, tè e splendidi paesaggi

4 commenti     
categories: 
Villa Monastero
Villa Monastero, a Varenna, incantevole borgo affacciato sullo splendido Lago di Como, offre agli amanti dei fiori una strepitosa opportunità per ammirare le bellissime camelie.

Per la quarta volta torna la manifestazione “Camelie sul Lario”, realizzata in collaborazione con Villa Carlotta, Villa Melzi e Palazzo Gallio; aperta dal 15 marzo, l’iniziativa proseguirà fino al 14 giugno, attirando turisti e appassionati nel giardino botanico di Villa Monastero, visitabile tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.

In questo 2015, la regina delle camelie sarà la Camellia sinensis e, attraverso laboratori, visite guidate e altre attività che catapulteranno i visitatori nel suo splendido mondo, si potranno scoprire numerose informazioni su di lei; naturalmente, non mancheranno iniziative che riguarderanno la bevanda che se ne ricava: il tè.
Gli amanti di questa bevanda non potranno rinunciare a “Il tè: tra storia e leggenda”, un excursus nella storia e curiosità che la caratterizzano; una vera e propria chicca per chi non può rinunciare a una bella tazza fumante che scalda nelle fredde giornate invernali e rinfresca, se gustata fredda, nelle calde giornate estive.

Questo evento è anche una celebrazione del gemellaggio che unisce Como e Tokamachi (Giappone).

Oltre alla collezione di Camelie storiche, sarà possibile ammirare anche la mostra di antichi servizi da tè in porcellana e argento esposta nella Sala Rossa, e le collezioni di Rosa Curioni De Marchi, ultima proprietaria della Villa che potrà essere “conosciuta” attraverso documenti, immagini e abiti preziosi della fine dell’800 e inizio del ‘900.

Le esposizioni possono essere visitate fino al 14 giugno:
• a marzo: venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 19
• da aprile a giugno: giovedì dalle 12 alle 19, venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 19.

Una bella esperienza da non perdere, non solo per ammirare la bellezza di una delle ville più visitate del Lario, ma anche per godere dei paesaggi lacustri e per immergersi nell’affascinante mondo delle camelie e del rituale del tè.

4 commenti:

Luke Scintu ha detto...

Mi piacerebbe davvero andarci

Laura C. ha detto...

Ne vale la pena, la villa è strepitosa, i giardini bellissimi e la vista che si gode... mamma mia!!! :-)

Mara Mencarelli ha detto...

Che bel posto pieno di atmosfera e tranquillità mi piacerebbe farci una visita e magari se capito da quelle parti non me la lascio scappare

Laura C. ha detto...

Se passi non fartela scappare, ne vale veramente la pena ;-)

Lettori fissi

Powered by Blogger.