giovedì, novembre 19, 2015

Come preparare gli zuccherini alcolici digestivi

Zuccherini digestivi
Preparare gli zuccherini alcolici è molto semplice e, in vista del Natale, si può rivelare un pensierino da regalare a qualcuno che ami il genere; io ne ho preparate due versioni, una al limone e una all’arancia tuttavia, è possibile sperimentare abbinando vari gusti oppure sceglierne uno solo. Qualche esempio? Zenzero, menta, caffè, cannella, anice stellato, chiodi di garofano insomma, tutte le spezie e gli aromi che vi piacciono di più.

Digestivi perfetti, possono essere consumati così come sono dopo averli tolti dal barattolo tramite una pinza da ghiaccio (anche una normale pinza da cucina può andar bene) oppure, chi non tollera troppo l’alcool, può prima accenderli in modo che la fiamma ne faccia evaporare una parte.

Le dosi dipendono da quanto è grande il barattolino che si sceglierà quindi, non è possibile darne di predefinite.

Il necessario per preparare gli zuccherini digestivi all’arancia sono: contenitore in vetro a chiusura ermetica, zuccherini, alcool alimentare a 95°, arancio.

Lavate bene le arance (il numero di arance varia in base alla grandezza del barattolo e a quanto volete sentire l’aroma) e, con un coltello o un pelapatate togliete la scorza; mettete alcune scorze sul fondo del barattolo e aggiungete uno strato di zollette di zucchero. Sopra le zollette mettete altre scorze e coprite con gli zuccherini; procedete in questo modo fino ad arrivare quasi al bordo poi, versate l’alcool finché tutto lo zucchero sarà coperto.

A questo punto si dovrà solo pazientare tenendo il barattolo al riparo dalla luce per almeno un mese poi, potrete gustarli. Per il barattolo dell’immagine sono state sufficienti le scorze di 2 arance, una scatola di zollette (ne ho consumate meno della metà) e una bottiglia di alcool (anche in questo caso ne ho consumato meno della metà).

Per fare zuccherini aromatizzati in maniera diversa dall’arancia, basterà sostituire l’arancio con gli ingredienti prescelti, tenendo conto che più se ne inserisce e più se ne percepirà l’aroma.

Nell'immagine potete vedere gli zuccherini preparati il primo giorno e come li ritroverete dopo un mese.

12 commenti:

tinetta bifblog ha detto...

Sai che questa mi è nuova? Cavolo, devo provare!
http://piubuonepiubelle.blogspot.it/

Laura C. ha detto...

Sono buonissimi, a me piacciono tantissimo all'arancio (quelli in foto) :-)

Franca Matta ha detto...

Mio marito ne andrebbe matto, devo assolutamente provare a replicarli per lui, sono sicura che poi non ne potrà piu fare a meno!

Maria La Torre ha detto...

Li provero' sicuramente è la prima volta che li vedo, non li conoscevo.

Elena g ha detto...

Wow, ricettina molto curiosa, mi annotto i tuoi trucchi del mestiere così posso preparare gli zuccherini digestivi per mio marito

Anna Santese ha detto...

non conoscevo questi zuccherini digestivi, quasi quasi provo a farli anche io, grazie per la ricettina in merito.

Mary Pacileo ha detto...

Una ricetta davvero utile ed interessante, devo assolutamente provare a farla

Laura C. ha detto...

@Franca, anche mi omarito ne va matto :-)
@Maria, prova, vedrai che ti piaceranno ;-)
@Elena, piaceranno anche a lui vedrai, sono buonissimi! :-)
@Anna, sono semplicissimi da fare, provaci! :-)
@Mary, Grazie, grazie, prova! :-)

giusy loporcaro ha detto...

oddio mi fai ricordare mia nonna che li preparava sempre!!! da quando non c'è piu' non li ho mai rivisti in giro...ora mi metto a prepararli io!!!!

Michela Px ha detto...

Che bella idea sai che non li ho mai provati? Sarebbero magnifici da portare in tavola a Natale, mi piacerebbe provare a farli con le fragole, secondo te è possibile?!?!? Mi metto subito all'opera così per Natale sono pronti!

Giovyna ha detto...

Questi zuccherini alcolici sono una novità per me, non li ho mai visti nè assaggiati! Sicuramente li proverò, grazie.

Laura C. ha detto...

@Giusyy, un bellissimo ricordo, spero ti abbia fatto piacere... :-)
@Michela, provali, vedrai ti piaceranno e faranno un figurone. Se non sbaglio puoi farlo con le fragole essiccate ;-)
@Giovyna, sono un dopopasto golosissimo, una bella alternativa a un ammazzacaffè :-)

Lettori fissi

Powered by Blogger.