lunedì, giugno 20, 2016

Ecco perché scegliere il costume da bagno intero

it.shein.com/Halter-Fringe-One-Piece-Swimwear-p-268245-cat-1866.html?aff_id=4999
Estate e inverno ormai non fanno più nessuna differenza, le agenzie di viaggio, proponendo i last minute, permettono di godere di vacanze al caldo anche quando sul nostro bel paese infuria la bufera; quando ci si appresta a partire per una vacanza di sole e mare, spesso, si pone anche il dilemma della scelta del costume.

Bikini, tankini, monokini e costumi interi, le proposte del mercato sono moltissime ma, di solito, il costume intero rimane l’ultima scelta, soprattutto per chi ha un po’ di pancetta o altri piccoli difetti da nascondere; in realtà, al giorno d’oggi, molti sono i modelli sexy che esaltano le forme affinando la figura o rendendo irresistibili, semplicemente adottando piccole strategie.

Anche se anche il costume intero valorizza e cerca di assecondare le esigenze delle donne, rimane purtroppo una seconda scelta.

In realtà è perfetto per nascondere quei rotolini o chiletti di troppo che si sono depositati sull’addome, l’effetto contenitivo dei tessuti di ultima generazione, le cuciture posizionate in maniera strategica , i morbidi drappeggi comprimono o mimetizzano l’odiosa pancetta; attenzione alle stampe, soprattutto righe o fiori molto grandi, perché il rischio di vanificare l’effetto di cuciture e tessuti è a portata di mano.

Questo costume è perfetto anche per chi ha un addome leggermente rilassato a causa del parto, smagliature o, in caso di parto cesareo, una cicatrice.

Siete amanti degli sport da spiaggia? Avete bambini disperati da rincorrere forsennatamente sul bagnasciuga? Perfetto, il costume intero fa per voi!

Se amate lanciarvi in partite di beach volley, racchettoni, pallavolo, se in acqua vi divertite come folli tuffandovi usando qualche amico come trampolino allora scegliete questo modello, sarà sicuramente un alleato prezioso. Non vi lascerà senza reggiseno e non vi farà perdere gli slip quando piomberete a tutta velocità in acqua.

Ecco quindi tanti motivi per prediligere il costume intero o, comunque, metterne almeno uno in valigia; esaltano le curve, valorizzano il seno, snelliscono il punto vita e nascondono la pancia. Basta solo fare attenzione alla scelta del modello giusto, la sgambatura, la forma della parte alta, il colore e la stampa.

Attenzione a chi sceglie il monokini perché è bellissimo e adatto a chi ha un fisico asciutto, a chi non ha neppure un filo di pancia e fianchi praticamente perfetti; gli inestetismi in questo caso verrebbero subito messi in evidenza, la sottile striscia che attraversa l’addome metterebbe in rilievo ogni accumulo di grasso, anche se molto ridotto.

Non solo vantaggi però. A parte il già citato “difetto” dei monokini, un ulteriore problema potrebbe essere legato all’abbronzatura che potrebbe risultare molto irregolare: pancia bianca, braccia e gambe abbronzate e schiena... be’, dipende dal modello, potrebbe avere una forma anche artistica e bizzarra.

Quindi, si al costume intero ma con attenzione, la scelta sbagliata, potrebbe farvi trovare con indosso un nemico piuttosto che con un alleato.

2 commenti:

Teresa il blog ha detto...

Bikini, tankini, monokini io propendo sempre per i costumi interi,é vero non ho il physique du rôle per altre tipologie, ma trovo anche le persone senza problemi (beate loro!) molto piú eleganti e femmininli :)

Laura C. ha detto...

A chi lo dici, anche io dopo aver avuto le mie piccolette tendo a scegliere i costumi interi; però mi piacerebbe davvero sfoggiare il mio zainetto post-parto con nonchalance :-)

Lettori fissi

Powered by Blogger.