Home Tempo libero Storseisundet Bridge, il ponte verso il nulla

Storseisundet Bridge, il ponte verso il nulla

by Laura C.

Oggi vi vogliamo far conoscere il Storseisundet Bridge, un ponte dall’aspetto davvero originale.

Esiste, non molto lontano da noi, nella bella Norvegia, un ponte a sbalzo che gode di una fama particolare, il Storseisundet Bru (Storseisundet Bridge); situato nella parte centro-occidentale del paese, lascia sbigottiti.

Quello che potreste trovarvi a chiedervi è: “Ma non è che finisco direttamente in mare?”

L’effetto è in effetti più simile a quello di un molo che termina facendovi cadere in mare; in alternativa, di un trampolino da cui saltare per tuffarvi nelle gelide acque.

Guardandolo potreste pensare di non stare bene, il dubbio di aver bevuto troppo anche se siete completamente astemi potrebbe assalirvi all’improvviso; la sua forma, completamente folle, è un esaltante schiaffo alla logica della mente.

Come è fatto il Storseisundet Bridge

Il Storseisundet Bridge è il più lungo tra gli 8 ponti dell’ Atlanterhavsveien, l’Atlantic Road, inaugurata il 7 luglio 1989; questa è una delle strade più pericolose al mondo poichè, in condizioni atmosferiche avverse, lvento e mareggiate rendono il suo attraversamento davvero difficile.

Questo ponte dal 2011 è conosciuto grazie al Daily Mail anche come “The road to nowhere” (Ponte verso il nulla); in altri casi viene definito il “Drunken Bridge” per via dell’illusione ottica che crea.

A seconda del punto di osservazione, grazie alla curva a gomito, cambia anche la percezione che se ne ha.

Geniale è la parola con cui si può definire chi lo ha progettato, colui che è riuscito a realizzare un’opera d’arte, e non una semplice strada.

Appartenente alla strada provinciale n° 64 è lungo 260 metri, ha 3 campate di cui la principale misura 130 metri, è alto 23 metri e, fino al 1999, per poterlo attraversare, era necessario pagare un pedaggio.

Osservandolo potreste impaurirvi e chiedervi se sia proprio necessario percorrerlo; il senso di vertigine e nausea che restituisce, si sposa con l’eccitazione di trovarsi di fronte a questa strana creatura e poterla percorrere realmente.

Al viaggiatore viene spontaneo chiedersi se esiste una strada oltre quella misteriosa curva o se piuttosto, il destino non sia quello di saltare paurosamente in acqua, e affondare con la macchina.

Niente paura, è saldamente ancorato a due lembi di terra, unisce la penisola di Romsdal all’isola di Averøya nella contea di Møre og Romsdal; il rischio di uscire di strada, dipende solo dalla guida di un autista ubriaco o troppo distratto e intento a osservare il panorama piuttosto che la strada.

Se amate le montagne russe, adorerete questo ponte; in questo video potrete ammirare la visuale che accoglie chi lo percorre.

Loading...

Ti potrebbero interessare questi articoli

2 commenti

Anonimo 21 Marzo 2013 - 14:08

mah… sembra proprio di cadere in mare!
monica c.

Rispondi
wp_809244 27 Marzo 2013 - 23:05

E' vero, l'effetto è sconvolgente. Se trovi qualche video su youtube guardalo, ti renderai conto di quanto è particolare 😉

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.