Sabato in poesia: IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA – Gianni Rodari

| 8 Settembre 2012
Questa settimana le scuole riapriranno i battenti e per gli studenti le vacanze estive finiranno ufficialmente.
Perché non dedicare perciò questo “Sabato in poesia” proprio alla scuola e al rientro? Gianni Rodari anche per questa occasione ci regala uno dei suoi teneri componimenti.
Non mi resta che augurare a tutti gli studenti un buon inizio di anno scolastico!

IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA

Suona la campanella
scopa scopa la bidella,
viene il bidello ad aprire il portone,
viene il maestro dalla stazione
viene la mamma, o scolaretto,
a tirarti giù dal letto…
Viene il sole nella stanza:
su, è finita la vacanza.
Metti la penna nell’astuccio,
l’assorbente nel quadernuccio,
fa la punta alla matita
e corri a scrivere la tua vita.
Scrivi bene, senza fretta
ogni giorno una paginetta.
Scrivi parole diritte e chiare:
Amore, lottare, lavorare.

Loading...

5 thoughts on “Sabato in poesia: IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA – Gianni Rodari

  1. Laura

    @Luke, ti faccio compagnia 🙂
    @Duran63, sono contenta ti sia piaciuta, Rodari mi sembrava perfetto per iniziare l'anno scolastico. Grazie 🙂

    Reply
  2. Laura

    Anche le mie non stanno facendo salti di gioia; tremo al pensiero della prossima settimana quando inizierà il tempo pieno…

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.