Capo di Cappellini, l’opera d’arte di Doshi Levien

| 4 gennaio 2016
Anche se risale al 2011, questa seduta è ancora di estrema attualità; all’epoca, gli amanti del design avranno sicuramente fatto un balzo sulla sedia vedendo “Capo”, la bella creazione frutto della prima collaborazione tra Doshi Levien (Nipa Doshi e Jonathan Levien) e Cappellini. Bella, slanciata e dalla linea innovativa, rappresenta la falda di un cappello da uomo ma, non per questo è destinata esclusivamente a un pubblico maschile.

La si potrebbe considerare al pari di una scultura e invece, con la sua linea ergonomica e avvolgente, lo schienale alto, i braccioli sottili, il comodo poggiapiedi e la linea semplice, può essere collocata sia all’interno di uno studio che nel salotto di chi ami curare lo stile della propria casa, circondandosi di oggetti di design che siano belli da guardare ma anche godibili.

La personalizzazione è elevata, caratteristica che rende il prodotto adattabile a differenti ambienti e, soprattutto, al gusto degli acquirenti; ogni medaglia ha il suo risvolto però perché il prezzo oscilla proprio in base alle scelte fatte in fase di acquisto. Colori e materiali possono essere abbinati secondo il gusto personale.

Chi preferisce l’ecopelle troverà pane per i suoi denti ma, soddisfazione avrà anche chi ama il panno, il feltro, la pelle e l’alcantara. Chi non sa scegliere tra 2 materiali potrà azzardare anche un abbinamento: tutto è possibile con “Capo”!

Fronte e retro possono essere abbinati a piacimento smorzando la monotonia dello stesso materiale e stesso colore; guardando la sedia, a seconda dell’angolazione si potrà così godere di una visuale differente legata alla diversità di materiali e tonalità utilizzate.

Le misure di questa sedia sono 119 cm in larghezza, 72 cm in profondità, 89 cm in altezza e 36 cm è invece l’altezza della seduta; la base è in metallo laccato opaco e opzionale è il poggiapiedi.

Il prezzo infine varia a seconda della scelta dei materiali e parte dai 2.500/3.000€ circa.

Per maggiori informazioni e per visionare Capo, sarà sufficiente recarsi sul sito web di Cappellini.

 

Loading...

13 thoughts on “Capo di Cappellini, l’opera d’arte di Doshi Levien

  1. Franca Matta

    Carina questa sedia..anche se secondo costa un pochino troppo! ^_^ ma ci sarà sicuramente qualcuno che l'acquisterà!

    Reply
  2. Ester Pinna

    La bellezza di questa sedia è indiscutibile, e davvero originale e di classe!

    Reply
  3. Angela Di stora

    Che bella questa seduta, veramente molto particolare, mi interessano molto oggetti del genere, visiterò senz'altro il sito Cappellini per avere maggiori informazioni in merito. Grazie

    Reply
  4. wp_809244

    @Ester, concordo con te 🙂
    @Anna Santese, è vero ha un design davvero unico! 🙂
    @Anna Cascino, grazie a te del passaggio e del commento 🙂
    @Angela, sul sito troverai tante cose interessanti, Cappellini presenta sempre prodotti innovativi e di design veramente imperdibili. 🙂

    Reply
  5. Noa Style

    Bellissimo design, questa sedia starebbe benissimo nel mio studio… vado a sbirciare il sito… grazie per le info!!!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *