Home Tempo libero Jamaica Beach, un angolo di paradiso a Sirmione

Jamaica Beach, un angolo di paradiso a Sirmione

by Laura C.

A Sirmione, nei pressi dell’Area Archeologica delle Grotte di Catullo, si trova Jamaica Beach (o Giamaica Beach) , una delle spiagge più gettonate della bella e affascinante cittadina, un angolo di paradiso, un luogo da sogno con acqua cristallina.

Per raggiungerla è necessario percorrere tutto il centro storico di Sirmione; da qui, è possibile scegliere tra due strade, l’una più impervia e l’altra, decisamente più comoda.

La più “scomoda” era fino a non molto tempo fa l’unica utilizzabile, per arrivarvi era infatti necessario superare il centro storico e seguire per Punta Staffalo; si doveva però fare attenzione perché, a seconda dell’altezza del lago, si rischiava di dover camminare con l’acqua anche fino alle ginocchia.

Oggi arrivare è molto più semplice, una volta giunti al termine del centro, basta seguire la salita che porta alle Grotte di Catullo dove, da un cancelletto posto nei pressi del bar e della biglietteria, si può accedere alla spiaggia seguendo il sentiero che scende verso la costa.

Arrivando da questo lato si viene accolti da un bar; questo è ideale per un aperitivo, per rifocillarsi ammirando il bel panorama oppure, godere semplicemente del sole.

Ci siamo quasi, ancora pochi passi e si arriva alla “spiaggia”.

Eccoci arrivati a Jamaica Beach

Caratteristica di questo luogo non è solo l’acqua limpida e cristallina, ma i lastroni di pietra che affiorano, permettendo di fare lunghe passeggiate o stare a mollo nell’acqua bassa; questo crea piccole piscinette qua e là e fa in modo che anche i bambini possano sostarvi liberamente senza pericoli. E’ necessario tuttavia dotarsi di comode scarpette perché i massi sono molto scivolosi e si rischia di cadere con facilità.

Chi a Jamaica Beach volesse fare il bagno e dedicarsi al nuoto, dovrà passare su tutti i lastroni o, in alternativa, arrivare in barca.

Jamaica Beach vista dalle Grotte di Catullo

Da quando l’accesso è stato reso così semplice, in estate e nei week end la spiaggia è diventata particolarmente affollata; se si vuole conquistare un posto, sarà necessario recarvisi di mattina presto. Lettini e riparo sono forniti dal bar, chi arriva qui non deve aspettarsi la classica spiaggia con sdraio, ombrelloni e possibilità di giocare, ma un fazzoletto di terra che permette  l’accesso ai caratteristici lastroni.

Spiaggia del Prete Sirmione

© Informazioninelweb

Nel caso in cui voleste fare un bagno o godervi il sole di Sirmione e doveste trovare Giamaica Beach troppo affollata, non disperate, questa è solo una delle spiagge presenti, a pochi passi dal centro, vicino alla Rocca Scaligera si trova la Spiaggia del Prete, poco più avanti, percorrendo il lungolago, si incrocia il Lido delle Bionde; si trovano poi spiaggia Brema, la spiaggia Punta Grò, la Spiaggia in Santa Maria di Lugana e altre.

Loading...

Ti potrebbero interessare questi articoli

4 commenti

Alessandrobarbolini 8 Marzo 2020 - 21:27

Mitica spiaggia ..incantevole da favola

Rispondi
Radiometeolibera 19 Maggio 2020 - 14:47

La spiaggia più bella per radiometeolibera
Protagonista di spiaggia 80

Rispondi
ela 2 Gennaio 2022 - 22:23

wow, che bello vivere in un paradiso così azzurro

Rispondi
Veronica 6 Gennaio 2022 - 23:08

Che meraviglia, grazie per questa ricca presentazione! Sono stata a Sirmione qualche anno fa in inverno e non dimenticherò mai la sensazione straordinaria del bagno alle Terme sotto la neve. A questo punto non mi resterà che provare nella bella stagione anche il piacere della spiaggia.

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.