Category Archives: Varie

Perchè si dice “Chissà se mangerà il panettone?”

Tanto spesso nel mondo del calcio si sente pronunciare una frase piuttosto curiosa, “Chissà se mangerà il panettone?”, riferendosi alla posizione dell’allenatore. Perché proprio il panettone, quel gustoso dolce tipico del periodo natalizio sembra indicare un avvenimento tutt’altro che positivo? C’è da dire che il Natale viene visto come primo scoglio stagionale, primo punto d’arrivo… Continua a leggere »

Babbo Natale è in arrivo, segui la sua rotta

Natale è ormai in arrivo, il conto alla rovescia per la notte più magica dell’anno è iniziato; l’atmosfera natalizia è nell’aria e Babbo Natale, tanto amato dai più piccini, si prepara a portare gioia e allegria nei sogni dei bambini. L’amato vecchietto, con la sua morbida barba bianca e il pancione prominente, tra meno di… Continua a leggere »

Cosa fare quando si incontra un orso

Durante le escursioni, in alcune aree del nostro paese, può capitare di incontrare un orso o, qualche volta, un’orsa con i cuccioli; in questi giorni la cronaca ha riportato un paio di casi perciò, sapere come comportarsi quando si incontra un orso, può essere utile. Innanzitutto bisogna ricordare che l’orso è un animale schivo e… Continua a leggere »

Perchè a San Biagio si mangia il panettone

Il 3 febbraio si celebra San Biagio, vescovo cattolico e protettore della gola; non è un caso che, proprio in questo giorno, per proteggere la gola dai mali che potrebbero colpirla nel corso dell’anno, si mangia il panettone avanzato da Natale (in molti tuttavia, proprio per l’occasione, ne comprano uno nuovo). A Milano c’è il… Continua a leggere »

Perchè si dice “perdere la trebisonda”?

Vi è mai capo di “perdere la Trebisonda”? Questo modo di dire viene generalmente utilizzato per indicare una sensazione di smarrimento in cui si è perso l’orientamento o, più di frequente, si è persa la ragione; una sensazione di smarrimento che porta ad agire in maniera inusuale e incontrollata, a volte anche violenta, proprio per… Continua a leggere »

Perchè si dice marinare la scuola?

Perché si dice “marinare la scuola”? Avete mai marinato la scuola, saltato le lezioni senza avvertire i genitori, andando a spasso sperando di non essere “beccati” e dover subire così punizioni ben peggiori dall’aver preso un brutto voto, o dall’aver invece dovuto ascoltare ore di lezioni che non avreste voluto sentire per nessun motivo al… Continua a leggere »

Come comportarsi in caso di temporale

I temporali possono essere davvero molto pericolosi e, saperli affrontare è importante per evitare che si rivelino addirittura fatali; cercare rifugio sotto un albero quando i fulmini si abbattono al suolo non è mai una buona idea, purtroppo, c’è il rischio di essere colpiti. Anche se neppure le abitazioni possono essere ritenute sicure al 100%,… Continua a leggere »

Come liberarsi delle formiche naturalmente

Con l’arrivo dell’estate si tende a lasciare aperte porte e finestre per molto tempo e, può capitare, che le formiche facciano capolino e inizino a sfilare lungo il pavimento; è possibile “liberarsene” senza utilizzare prodotti chimici e senza ucciderle, utilizzando, per esempio, prodotti che trovino sgradevoli. La prima cosa da fare è comunque prevenire perciò,… Continua a leggere »

Come deodorare le scarpe

A volte capita che le scarpe emettano un odore non proprio gradevole anzi, una vera e propria puzza che costringe a lavarle, lasciarle all’aria aperta per non appestare la casa o cercare rimedi per mettere fine al problema. Il motivo per cui le scarpe possono emanare un cattivo odore sono vari, il sudore dei piedi,… Continua a leggere »

La coda negli uomini

Anche se si tratta di una rarità, ci sono casi in cui alcuni individui, alla nascita, presentano un’appendice nella parte posteriore, in particolare nella zona lombo-sacrale, una piccola coda che può creare disagio a chi ce l’ha; può trattarsi di un gemello parassita, una cisti o una vera e propria “codina”. A un certo punto… Continua a leggere »

Come farsi passare la sbronza

A volte capita di alzare un po’ il gomito e, il giorno successivo, i sintomi della sbronza costringono a recitare un mea culpa con relativi giuramenti di non ripetere più l’esperienza; per farsi passare la sbornia esistono vari metodi ma, cercare di contenersi bevendo “l’essenziale”, senza farsi trascinare e senza eccedere, usando il buonsenso, è… Continua a leggere »