Home Bellezza e benessere Impacco all’aloe, perfetto per capelli sani, morbidi e lucidi

Impacco all’aloe, perfetto per capelli sani, morbidi e lucidi

by Laura C.
Avete sempre desiderato capelli sani, forti, lucidi e molto molto morbidi? La soluzione è più semplice di quel che sembra, basta utilizzare il “balsamo all’aloe”. O meglio, un impacco.

Non si tratta proprio di un balsamo nel senso “classico” del termine ma un modo efficace per raggiungere risultati strabilianti.

L’aloe ha effetti incredibili sul capello e sul cuoio capelluto.

Spesso le cose più semplici sono anche le più efficaci e, questo metodo, è davvero semplicissimo.

I risultati vi lasceranno a bocca aperta e i benefici che ne trarrete saranno davvero eccezionali. Da aggiungere anche il fatto che una bottiglia di aloe dura molto tempo.

I benefici dell’aloe vera

Chi soffre di secchezza della cute, seborrea, forfora, capelli sfibrati, deboli o tendenti alla caduta, può provare ad alleviare questi problemi utilizzando un impacco a base di aloe vera.

L’aloe è nota per le sue proprietà lenitive, idratanti e rigeneranti, che possono migliorare la salute del cuoio capelluto e dei capelli. E’ però importante ricordare che, non trattandosi di un medicinale né di un prodotto chimico, l’azione dell’aloe potrebbe richiedere un certo periodo di tempo prima di mostrare effetti visibili.

L’aloe vera è una pianta succulenta utilizzata già nel passato per le sue proprietà curative.

Il gel contenuto nelle foglie di aloe è ricco di:

  • vitamine
  • minerali
  • enzimi
  • aminoacidi

Questi, possono nutrire in profondità il cuoio capelluto e i capelli.

L’uso regolare di un impacci all’aloe può aiutare a:

  1. Idratare il cuoio capelluto e i capelli: l’aloe vera ha un alto contenuto di acqua che aiuta a mantenere il cuoio capelluto e i capelli ben idratati, riducendo la secchezza e la desquamazione.
  2. Lenire le irritazioni: le proprietà antinfiammatorie dell’aloe possono aiutare a ridurre le irritazioni e il prurito del cuoio capelluto, spesso associati a condizioni come la seborrea e la forfora.
  3. Promuovere la crescita dei capelli: Grazie alle sue proprietà nutritive, l’aloe può rafforzare i follicoli piliferi, riducendo la caduta dei capelli e favorendone la crescita.
  4. Ridurre la forfora: l’aloe ha proprietà antibatteriche e antifungine che possono aiutare a combattere i microrganismi responsabili della forfora, migliorando così la salute del cuoio capelluto.
  5. Rinforzare e riparare i capelli sfibrati: gli enzimi proteolitici presenti nell’aloe aiutano a rimuovere le cellule morte e a riparare i capelli danneggiati, rendendoli più forti e meno inclini alla rottura.

Con l’uso costante, si possono osservare miglioramenti nel tempo. Inoltre, per massimizzare i risultati, è consigliabile abbinare l’uso dell’impacco a una routine di cura dei capelli che includa anche una dieta equilibrata e uno stile di vita sano.

Come usare l’impacco all’aloe

Dopo aver lavato i capelli sarà sufficiente tamponarli delicatamente con un asciugamano per rimuovere l’eccesso di acqua. Successivamente, come si farebbe con un normale balsamo, applicate una quantità di succo d’aloe vera proporzionata alla lunghezza dei vostri capelli.

Massaggiate delicatamente il succo sul cuoio capelluto e distribuitelo uniformemente su tutta la lunghezza dei capelli, assicurandovi che ogni ciocca sia ben coperta.

Quando scegliete il succo d’aloe, è importante optare per un prodotto puro al 100%, senza aromi o sostanze aggiunte. Potete scegliere tra il succo con o senza pezzi di polpa, a seconda delle vostre preferenze, poiché entrambe le versioni offrono gli stessi benefici idratanti e nutrienti. In genere queste bottiglie dispongono di un misurino.

Se avete una pianta di aloe vera in casa, potete ottenere il succo direttamente dalla pianta tagliandone una foglia, lavandola e togliendo i bordi spinosi.

Impacco all'aloe

Per realizzare un impacco all’aloe è possibile tagliare una foglia e usare il succo

Dopo aver massaggiato il succo d’aloe sui capelli, lasciatelo agire per 10 minuti per permettere ai nutrienti di penetrare in profondità. Infine, risciacquate bene con acqua tiepida. Con l’uso regolare, noterete che i vostri capelli diventeranno più forti, lucenti e sani.

Quando utilizzarlo?

Ripetete ogni volta che lavate i capelli e conservate l’aloe in frigorifero, soprattutto in estate.

Consiglio vivamente di non buttare il misurino poiché molto utile per decidere la dose da distribuire.

Inoltre, tenere presente che l’aloe vera tende a mantenere meglio le sue proprietà se conservata a basse temperature, quindi il frigorifero è l’ambiente ideale per garantire la sua efficacia.

Versare il succo direttamente dalla bottiglietta potrebbe causare uno spreco enorme in quanto la precisione nel dosaggio potrebbe essere compromessa e si potrebbe versare più succo di quanto effettivamente necessario.

Optare per l’uso del misurino incluso o un altro strumento di misurazione può aiutare a controllare meglio la quantità di succo utilizzata, garantendo così un uso più efficiente e razionale del prodotto.

Per saperne di più sull’aloe, le sue proprietà e i suoi utilizzi consiglio di leggere il libro “Aloe non è una medicina, eppur… guarisce” di Padre Romano Zago, un testo esaustivo e autorevole disponibile anche su Amazon.it.

Attraverso questo libro, è possibile approfondire la conoscenza dell’aloe vera e scoprire i molteplici modi in cui può essere impiegata per il benessere e la salute.

Ti potrebbero interessare questi articoli

7 commenti

Luke 10 Settembre 2011 - 21:33

sembra che l'aloe faccia bene x un sacco di cose…

Rispondi
Laura 10 Settembre 2011 - 21:43

E' vero, ci vorrebbero centinaia di post per parlare di tutte le proprietà :-)

Rispondi
Luke 10 Settembre 2011 - 21:46

io non ho fretta aspetto altro su l'aloe dal tuo blog:)

Rispondi
Laura 10 Settembre 2011 - 21:55

Va bene, allora il prima possibile suggerirò qualche altro utilizzo. Tieni la pianta o la bottiglietta pronta ;-)

Rispondi
Luke 10 Settembre 2011 - 22:05

sono amico dei metodi naturali, amo tra l'altro bere tisane a tutto spiano:_)
volevo chiederti se ti andrebbe di diventare autrice in un blog che ho creato noi scrittori freelance
ognuno posta i suoi articoli, poi saranno i lettori a cliccare sul tuo link ipertestuale che li condurrà al tuo articolo scritto su wikio e overblog o qualunque piattaforma tu scriva!! dandomi una tua email magari quella di google posso invitarti a diventare autrice con libero acceso al blog,! i tuoi post avranno il tuo nome non il mio, ognuno sarà libero di postare tutti gli articoli che vuole con link ipertestuale per portare il lettore al tuo articolo intero! ovviamente il click al vostro scritto andrà direttamente al vostro conto su wikio e il futuro overblog o quello che vuoi pubblicizzare!credo che più siamo più volume ci sarà x ottenere visite
c'e già un mio post che puoi prendere
come esempio se fossi interessata

Rispondi
Laura 10 Settembre 2011 - 22:12

Bello! Va bene, grazie, sei gentilissimo… facciamo così, te lo mando come messaggio privato su twitter se per te non ci sono problemi. :-)

Rispondi
Luke 10 Settembre 2011 - 22:40

si certo manda su twitter x

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.