Home Bellezza e benessere La magia dello shampoo alla cheratina per capelli forti e lucenti

La magia dello shampoo alla cheratina per capelli forti e lucenti

by Laura C.

Negli ultimi anni, lo shampoo alla cheratina ha avuto una grande diffusione, complice anche la semplicità nel reperirlo, è entrato di pieno diritto nella routine di cura dei capelli.

Ma questo shampoo, va bene per tutti? Ha controindicazioni? Come si usa e in che quantità? Che benefici apporta? Ma, soprattutto, cos’è la cheratina?

Cos’è la cheratina?

La cheratina è una proteina fibrosa, essenziale per la formazione e la struttura di unghie, capelli e dell’epidermide.

Si potrebbe ben dire che i capelli siano principalmente formati di cheratina così che, quando i capelli vengono danneggiati, è questa proteina a farne le spese. Essa è responsabile, tra l’altro, dell’elasticità, della forza e della resistenza dei capelli.

Tramite shampoo alla cheratina o con l’assunzione per via interna, è possibile riparare in maniera rapida eventuali danni.

I benefici della cheratina

I benefici della cheratina si possono osservare a partire dai capelli che appaiono:

  • più lisci
  • più spessi
  • più lucidi grazie alla capacità della cheratina di levigare le cuticole del capello
  • idratati grazie al fatto che la cheratina, con il tempo aiuta a trattenere l’umidità nel capello.
  • meno crespi
  • più facilmente gestibili ed elastici,  in grado di resistere meglio allo styling
  • aiutano i ricci a mantenere la forma definita più a lungo grazie alla maggiore elasticità
  • rinforzati e meno tendenti alla caduta e alla rottura, soprattutto se rovinati da trattamenti aggressivi termici, esposizione a raggi UV e colorazione, per esempio. Rinforzando la struttura del capello, lo rende pià resistente e sano.

Anche le doppie punte tendono a essere ridotte e le cuticole richiuse.

Per quel che riguarda le unghie, appaiono rinforzate, più levigate, e con un aspetto visivamente migliore.

In quali alimenti trovare la cheratina?

La cheratina, che si trova naturalmente nel corpo umano, può essere introdotta anche tramite proteine animali: carne, pesce, yogurt, latticini, legumi e uova.

Latticini e yogurt

Latticini e yogurt forniscono proteine

Ma non solo, frutta secca come mandorle e noci, verdure a foglia verde, possono stimolarne la sintesi fornendo ferro, vitamina C e biotina.

Integratori di cheratina

Esistono anche integratori di cheratina che possono apportare benefici a pelle, unghie e capelli.

Sono disponibili sul mercato in varie formule, come polveri, capsule e, per chi ha difficoltà ad assumere pastiglie, anche in forma di orsetti gommosi dal sapore goloso.

Come per tutti gli integratori, la sua efficacia varia da persona a persona e i risultati non sono uguali in tutti, sia come tempistica che come effetti riscontrati.

E’ consigliabile comunque verificare la presenza anche di altri minerali o vitamine all’interno dell’integratore, per evitare di assumere sostanze a cui si può essere sensibili o che interferiscano con l’assunzione di altri farmaci.

Cos’è lo shampoo alla cheratina?

Lo shampoo alla cheratina è uno detergente addizionato con cheratina, utile ricostruire la cheratina sul capello e mantenere i capelli sani, lucenti, morbidi, gestibili e protetti.

Il calore di phon e piastre infatti, diventano meno “pericolosi” per il capello dal momento in cui questa proteina consente di creare una sorta di strato protettivo.

Shampoo alla cheratina

Shampoo alla cheratina per capelli forti, lucenti, e riparati

Capelli tinti, piastrati con frequenza, sottoposti a trattamenti aggressivi, è più facile che abbiano bisogno di una shampoo alla cheratina che ripari (o meglio, supporti) le zone danneggiate del fusto. Questo shampoo rafforza quindi i capelli danneggiati e contribuisce a ripristinarne il fusto e la struttura naturale, penetrando nel fusto stesso.

I risultati sono apprezzabili ma comunque, non permanenti.

In genere entro qualche settimana si vedono i primi risultati dell’uso costante dello shampoo alla cheratina. Perché i risultati siano duraturi, deve però diventare parte integrante della propria routine.

Chi dovrebbe usare lo shampoo alla cheratina? Quanto spesso?

Partendo dal presupposto che il capello è naturalmente formato da cheratina, questo shampoo può essere utilizzato da tutti. Chi ha i capelli più fini, può giovarne donando ai capelli un aspetto pieno ma, dovrebbe non abusarne perché potrebbero risultarne appesantiti.

Se i capelli sono sani, è possibile utilizzarlo in maniera preventiva per mantenerne la morbidezza, prevenendo danni e caduta, oltre che a godere delle proprietà condizionanti.

Naturalmente, chi ha capelli danneggiati da trattamenti aggressivi, esposizione a raggi UV, cloro, può trarne beneficio. Questo shampoo previene la rottura dei capelli grazie allo strato protettivo che crea nei confronti del calore, per esempio.

Nel momento in cui si introduce uno shampoo alla cheratina nella propria routine, ci vorrà forse un po’ di tempo, prima di riuscire a capire la frequenza e la quantità effettiva da utilizzare.

Meglio però non abusarne per evitare irritazioni del cuoio capelluto.

I risultati non saranno sicuramente quelli paragonabili a un trattamento effettuato in un salone quindi, è necessario avere aspettative “contenute”.

Ci sono controindicazioni all’uso dello shampoo alla cheratina?

Come per tutti i prodotti, esiste la possibilità che si sia sensibili o allergici a uno i più ingredienti dell’INCI.

Per questo motivo, prima di utilizzarlo, è consigliabile leggere bene tutti gli ingredienti. Se si è indecisi, è possibile provarlo solo su una ciocca e vedere come reagisce il cuoio capelluto.

Ti potrebbero interessare questi articoli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.